Notte di Note Show: lo spettacolo di beneficenza per gli ammalati di leucemiaGrande successo di partecipazione per l’evento Notte di Note Show, ideato dal Direttore d’Orchestra Carmine Caiazzo. Nonostante le precarie condizioni meteorologiche, più di 300 persone hanno partecipato allo spettacolo di beneficenza per gli ammalati di leucemia, giunto alla sua IX edizione, tenutosi al Teatro Italia di Acerra (Napoli).

Il maestro è reduce dal grande successo del programma “All Together Now” sulle reti Mediaset, dove il suo nome era nell’elenco dei 100 giudici del muro.

Alla conduzione della serata la splendida Marilena Allocca, attrice teatrale e cantante che, recentemente, abbiamo potuto ammirare anche come interprete del brano “Testarda”, il cui videoclip è stato prodotto dalla casa discografica e cinematografica “Mediterraneacinema”.

La serata musicale ha visto la partecipazione di Gianfranco Marchese alla regia, alla direzione artistica e alla co-conduzione Cira Ciaravola mentre quella esecutiva è stata a cura della Mediterranea produzioni.   L’incontro è stato un momento importante di riflessione e condivisione sul disastro ambientale dell’area compresa tra la provincia di Napoli e quella di Caserta soprattutto nella zona definita “Terra dei Fuochi” e delle malattie correlate, con particolare attenzione alla leucemia infantile.

Mascotte della serata la giovane Mariarca Gaglione con un percorso molto difficile, alla nascita le è stata riscontrata la sindrome di Pierre Robin, patologia che comporta gravi anomalie della morfologia oro-facciale. Per l’occasione, molti gli ospiti internazionali hanno partecipato alla serata per questa nobile causa, guidati dall’Orchestra Ritmico-Sinfonica Mediterranea’, diretta dai Maestri Carmine Caiazzo ed Ernesto Sparago.

Ha aperto questa edizione di Notte di Note Show la cantante soul e vocal coach Sonia Addario che si è esibita con una performance molto intensa, omaggiando il cantautore Renato Zero con i brani Più sù e Non finisce mica il cielo. E’ stata, poi, la volta di Gregorio Rega, vincitore della prima edizione del programma Mediaset All Together Now, che con la sua “voce d’angelo” ha incantato il pubblico in sala con il brano Ancora di Eduardo De Crescenzo. Grande anche la performance della giovanissima Anna Carfora con il brano Come saprei della cantautrice Giorgia. Protagonista della serata anche il ballo sui passi eseguiti dai ballerini Giusy Caiazzo e Sossio Dirasco per le coreografie di Tiziana Dirasco e Nicola Crisci.

Non sono mancati momenti di puro divertimento con la comicità di Angelo Di Gennaro.  A seguire Raffaele Giorgio che ha reso vivo, con la sua esibizione, il ricordo di un grande cantautore Alex Baroni con il brano La distanza di un amore. Un altro momento entusiasmante quello con l’interpretazione del cantante e compositore jazz Ronnie Jones che ha regalato al pubblico Blu sky e Bang.  All’interno della serata la testimonianza di Antonio Piscitelli, trapiantato ai reni, per ben due volte, dopo anni di dialisi e lotte per trovare un donatore compatibile, fa emergere un’incredibile energia e volontà grazie alla quale anche la sofferenza può trasformarsi in una risorsa. Con il brano La voce del silenzio, portato al successo dal grande maestro Massimo Ranieri, il contributo di Cristina Vastola. E’ stata la volta poi del vocal coach dei big della canzone italiana Giancarlo Genise che con un medley dei Pooh è riuscito a coinvolgere il pubblico, sprigionando una grande energia.  Momento di grande pathos quello con il monologo sul bullismo presentato da Marilena AlloccaAntonio Caiazzo, Cristina Arimoli, Giuseppe Russo e Ilenia Carfora. Si è distinto per la sua voce possente e il suo stile unico il tenore Gennaro Monè Pedagno con il brano Parla più piano.  In scaletta anche Adagio con i bambini che ha visto protagonisti Ilenia e Michele CarforaCarmen Del Prete e Vittoria Leanza, 4 giovanissimi e tenerissimi interpreti. Sul palco anche un emozionatissimo Raffaele Crescenzo, consulente d’immagine e storico speaker radiofonico di Radio Italia Anni ‘60. Con il garbo e la professionalità che lo contraddistinguono, ha ribadito l’importanza della ricerca per la lotta alla leucemia portando anche la sua testimonianza di cittadino e uomo campano colpito da vicino da questa triste realtà.

A seguire il cantautore emiliano Marco Ligabue che imbracciando la sua chitarra ed intonando Non è mai tardi, ha regalato emozioni vere e autentiche soprattutto durante l’esibizione del brano La differenza accompagnata ad un mini tutorial sul linguaggio dei segni.

Si stenta a trattenere l’emozione anche quando Patrizia Faiello, Press Office e Referente per il Lazio del magazine DiTutto, Official Partners dell’evento, consegna al Direttore d’Orchestra e ideatore della manifestazione Carmine Caiazzo, visibilmente commosso, la Targa Premio DiTutto per l’assiduo e appassionato impegno profuso nel campo del sociale e della solidarietà.

E’ la volta del giovane cantante partenopeo Gregorio Rega che ritorna sul palco per un duetto con il giovanissimo Michele Carfora presentando Yes I know My way. A seguire il cantautore palermitano Antonino Buscemi che si è esibito con un brano molto intenso Ti sento dentro. Chiude la ricca kermesse musicale, con brividi e applausi, per la straordinaria interpretazione di Vacanze Romane, Ti sento e Aspetta un attimo, la special guest star Silvia Mezzanotte.

L’intento della serata è stato quello di accendere la speranza per una vita migliore, dignitosa e sana per tutti. La musica, dunque, può essere prova di solidarietà, e a confermarlo è stato Notte di Note Show e l’associazione 5 Stars che da nove anni continua a rendere possibile tutto ciò.

Dati per le donazioni:

Conto PAYPAL

Deutsche bank 

IBAN:IT 96E0310414901000000821748

Deutsche bank Bic SWIFF DEUTITM1503

Per informazioni potete contattare l’Associazione al seguente indirizzo email associazioneonlus5stars@gmail.com

Photo Dino Criscuolo