La designer Eleonora Lastrucci ha scelto Roma per presentare la sua nuova collezione “No dark, no stars” che punta ancora una volta sull’esclusività della Haute Couture italiana

No dark, no stars: la nuova collezione moda di Eleonora Lastrucci

“No dark, no stars” – Antonella Salvucci, Eleonora Lastrucci, Jessica Antonini e Debora Caprioglio alla presentazione della nuova collezione della stilsta Eleonora Lastrucci agli studi televisivi GoldTv (Roma)

Abiti fatti tutti a mano e grande attenzione per l’uso dei materiali e le tecniche di produzione, questi gli imprescindibili elementi che caratterizzano le creazioni di Eleonora Lastrucci. Elementi preziosi che ritroviamo anche nella nuova collezione “No dark, no stars” presentata qualche giorno fa a Roma.

Una collezione fatta di abiti di Haute Couture, che Eleonora Lastrucci realizza su misura per la cliente che li ordina e sono cuciti a mano con materiali pregiati dalle mani delle sarte, “les petites mains” (le piccole mani) e ogni dettaglio è controllato minuziosamente. Per creare un prodotto Haute Couture che rappresenta il vero lusso, quello di qualcuno che si prende cura di un abito, realizzndo qualcosa che non solo esalta la bellezza, ma fa anche sentire bene chi lo indossa.

La nuova collezione in “black” pensata per una donna sexy e seducente, esalta la femminilità, grazie a dettagli romantici in contrasto con silhouette pulite e grafiche, che creano un’eleganza moderna, in bilico con linee sobrie. Capi timeless, senza una precisa connotazione temporale da poter indossare sempre.

In questo tempo “nuovo”, proiettati verso orizzonti idealizzati, si rende necessario vivere la vita possibile, dentro tuttavia altrettanti nuovi canoni di un’irrealtà da cui attingere ispirazione. Le modelle, le loro pose, colori e tessuti a misura indossati, costituiscono il paradigma di questo moto incerto.

Ad aprire la sfilata di presentazione di “No dark, no stars”, Jessica Antonini accompagnata da Davide Lo Russo, con un ampio abito in oro, intarsiato di quadrati geometrici, le spalle coperte da una mantella con cappuccio. Oro e nero sono i colori predominanti che muovono lo strascico da una silhouette algida, e scoprono i segni della pelle tatuata di chi apparentemente dimostra un’eleganza appariscente ma dalla dolcezza stravolgente.

Mentre il finale ha visto protagoniste l’affascinante Debora Caprioglio, con un abito in pizzo dorato intrecciato da fili in seta scuri, Antonella Salvucci sensuale in abito laminato in color rosa e Monica Vallerini sexy dentro l’abito in tessuto lurex argento e nero.

L’abbinamento dell’alta gioielleria di Cornier1757, che unisce l’artigianalità Made in Italy, sui contrasti degli abiti, ne ha accentuato fascino e personalità.

Un tappeto musicale d’eccezione realizzato dalla splendida voce di Francesca Alotta, vestita in rosso pailletes, che ha cantato “Non amarmi”, ha donato alla presentazione fashion un tocco di suggestiva atmosfera.

Foto credit: Massimo Insabato MondadoriPortfolio /gettyimmages

www.eleonoralastrucci.it