Trama, trailer, cast e recensione di “No Activity – Niente da segnalare”, la nuova irresistibile serie comedy italiana, disponibile in esclusiva su Prime Video a partire dal 18 gennaio 2024

Pronta a farvi divertire, regalandovi anche qualche “brivido”, arriva dal 18 gennaio 2024 in esclusiva su Amazon Prime “No Activity – Niente da segnalare”, nuova serie comedy adattamento del format australiano “No Activity”, ideato da Jungle Entertainment. Un gioiellino in sei episodi interpretati da un cast stellare pronto a farvi divertire che include Luca Zingaretti, Rocco Papaleo, Carla Signoris, Emanuela Fanelli, Fabio Balsamo e Alessandro Tiberi. E ancora Maccio Capatonda, Tommaso Ragno, Davide Calgaro, Edoardo Ferrario, Sara Lazzaro, Marcella Bella, Lorella Cuccarini, insieme a Francesco Pannofino e Diego Abatantuono.

A dirigere questo spettacolare cast Valerio Vestoso sulla sceneggiatura di Laura Grimaldi, Paolo Piccirillo, Stefano Di Santi e Pietro Seghetti, mentre la produzione è firmata da Amazon MGM Studios e Groenlandia, parte del Gruppo Banijay (clicca QUI per vedere la presentazione della serie fatta dal cast).

TRAMA

No activity recensioneLa trama di “No Activity – Niente da segnalare” ci presenta un intrigante scenario criminale, in cui due malviventi (Rocco Papaleo e Fabio Balsamo) si trovano nel bel mezzo di un colpo cruciale. Nel frattempo due agenti di polizia (Luca Zingaretti e Alessandro Tiberi) osservano attentamente nell’oscurità all’interno della loro volante, pronti a cogliere qualsiasi errore da parte dei criminali. Intanto, in centrale, due operatrici radio (Carla Signoris e Emanuela Fanelli) sono in costante contatto con la volante, pronte a rilevare ogni movimento e coordinare l’azione che porterà i trafficanti nelle mani della giustizia e i poliziotti all’apice della gloria.

No activity recensioneL’operazione raggiunge il suo culmine, la tensione è palpabile… orecchie tese, occhi fissi. Un rumore! Qualcosa si muove. Le tre coppie si preparano all’azione, pronunciano ordini, attenzione! E improvvisamente accade… nulla. Non succede assolutamente nulla! È così ogni sera, ormai da più di una settimana. Insomma una sorta di poliziesco dove non succede proprio nulla, nonostante i nostri eroi aspirino al contrario. Desiderano essere protagonisti di una trama alla Gomorra o The Departed, e invece… sono costretti ad aspettare che qualcosa accada, dividendo angusti spazi di lavoro per ore, giorni e settimane. Una convivenza forzata simile a quella che milioni di persone affrontano ogni giorno nel mondo, costrette a condividere scrivanie, aria e mensa aziendale con individui ai quali, al di fuori di quel contesto, non rivolgerebbero nemmeno una parola: i propri colleghi.

TRAILER

 

Il risultato è una serie tv intrigante, avvincente e divertente, che affronta il tema della noia delle attività routinarie con una scrittura semplice, ma che riesce comunque a essere accattivante e un cast straordinario. La parola e il ritmo sono i veri protagonisti, guidando l’andamento della trama che fonde diversi stili di comicità con elementi thriller per esaltare battute e silenzi, litigate e abbracci. Una sorta di microcosmo di sentimenti che prende vita solo di notte, nell’oscurità di un immenso porto. L’attesa spasmodica di un carico di droga diventa il pretesto per innescare la follia tra poliziotti e criminali desiderosi di impadronirsi di quel carico.

La serie si distingue per una fotografia ricca di chiaroscuri, un montaggio serrato e un’atmosfera rarefatta. Elementi utilizzati a supporto del virtuosismo dei sei protagonisti, immergendosi con maestria nel cuore del loro lavoro e mostrando il meglio e, spesso, il peggio di ognuno di loro. Sullo sfondo, accenni di musica elettronica si mescolano con i suoni metallici e cupi dei container, custodi di segreti e ossessioni. Musica elettronica in cui, di tanto in tanto, fa capolino nella volante della polizia l’originale tocco musicale di Marcella Bella, riccioluta e provocante. Un intermezzo che allevia il lungo periodo di inattività che precede ogni alba, conferendo alla serie un tocco unico, che porta lo spettatore alla scoperta di un mondo dove la monotonia si trasforma, ogni notte, in un’esperienza avvincente e sorprendente.

Assolutamente da vedere per alleggerire le lunghe serate invernali in cui siamo “costretti” a casa da freddo e spesso maltempo 😉