Paola Cortellesi con il suo “C’è ancora domani” ha acceso un riflettore sui diritti violati e sulla violenza contro le donne, portando sul grande schermo uno sguardo sul femminile di sempre con una dichiarazione d’amore per il grande cinema di ieri e aggiudicandosi il titolo di “Film dell’anno”

Il film “C’è ancora domani” si è aggiudicato il titolo di Film dell’anno ai Nastri d’Argento, confermando il successo straordinario della stagione #soloalcinema. La presidente Laura Delli Colli, a nome del Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici, ha annunciato questa decisione anticipata come un modo per augurare il meglio al cinema italiano.

LA MOTIVAZIONE DEL PREMIO

La motivazione dietro l’assegnazione del ‘Nastro dell’anno’ sottolinea l’esordio di Paola Cortellesi dietro la macchina da presa, evidenziando non solo il clamoroso successo di incassi, ma anche l’originalità e il valore del film nel suscitare un dibattito significativo sulla società. Il film ha rappresentato una svolta nel rapporto con il pubblico e nella capacità di affrontare temi sensibili legati alla storia delle donne, affrontando la violenza di genere e la discriminazione.

Il premio ‘Nastro dell’anno’ sarà consegnato alla regista Paola Cortellesi, co-autrice del soggetto e della sceneggiatura nonché protagonista del film. Riceverà il riconoscimento anche il cast dei protagonisti, tra cui Valerio Mastandrea, Romana Maggiora Vergano, Emanuela Fanelli, Giorgio Colangeli e Vinicio Marchioni. Gli altri premi includeranno i co-sceneggiatori Furio Andreotti e Giulia Calenda, i produttori Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa e tutta la squadra di talento che ha contribuito al risultato collettivo di grande qualità.

Paola Cortellesi esprime la sua gioia per il prestigioso riconoscimento, dedicandolo a tutta la squadra artistica e tecnica che ha lavorato con passione e gentilezza. “C’è ancora domani” è una produzione di WILDSIDE, società del gruppo Fremantle, e VISION DISTRIBUTION, società del gruppo Sky, in collaborazione con Netflix. Il film vanta una squadra artistica e tecnica di talento, compresi Davide Leone per la fotografia, Valentina Mariani al montaggio e Lele Marchitelli per le musiche originali.

Inoltre, sono menzionati Francesco Centorame, Lele Vannoli, Paola Tiziana Cruciani, Yonv Joseph, Alessia Barela nel cast, insieme a Ermanno Spera per il trucco e Teresa Di Serio per l’hair styling. “C’è ancora domani” si distingue anche per l’ambientazione del film, evidenziando la cura e l’attenzione a ogni dettaglio che ha contribuito al successo di questo straordinario lavoro cinematografico.

Foto by @CLAUDIOIANNONE