Millennials il nuovo album dei The Snuts recensioneSarà l’incredibile somiglianza nel nome, sarà la vicinanza di età, sarà che io di musica ci capisco il giusto ma appena ho iniziato ad ascoltare in anteprima il nuovo album dei The Snuts “Millennials”, in uscitain uscita il 23 febbraio 2024 (via Happy Artist Records / The Orchard), mi sono chiesto: Sono la risposta scozzese ai  The Struts?

La band scozzese nasce appena tre anni dopo i colleghi di Derby, nel 2015 in Scozia nella cittadina di Whitburn, e come la band di Luke Spiller anche gli Snuts sono composti da quattro membri Jack Cochrane (voce e chitarra), Joe McGillveray (chitarra), Callum ’29’ Wilson (basso) and Jordan ‘Joko’ Mackay (batteria).  

Diciamo che le similitudini in realtà potrebbero finire qui anche perché non vorrei risultare quello che alle interrogazioni cambia argomento per parlare di uno che conosce meglio, tuttavia ascoltando l’album non riesco a smettere di fare questa similitudine, sarà per l’inconfondibile sangue britannico, l’energia sul palco o semplicemente la voglia di prendersi la scena internazionale manifestata da entrambe le band. 

I The Snuts scrivono “Millennials” mentre sono ancora in tour con il loro secondo album “Burn The Empire”, registrano dove possono: nelle stanze di hotel, nei pullman del tour, negli spogliatoi. Certamente non parliamo di “sbarbatelli” della musica. Questo terzo album arriva dopo le conferme del primo album “W.L.” (2021) con cui si sono guadagnati la vetta della UK Official Albums Chart e l’intenso tour del precedentemente citato “Burn The Empire”.

Ora i più attenti lettori penseranno: “Ma quindi ci parli dell’album?” e io vi risponderò, ascoltatelo, nel senso, potrei parlarvi delle similitudini con i The Kooks, del successo dei singoli che hanno preceduto l’album: Gloria, prima traccia del disco, a cui era seguita poco dopo la soleggiata Dreams, la bellissima Deep Diving e la recente Millionaires. Potrei anche dirvi di come NPC mi ricorda i già citati The Struts ma “ascoltatelo” è il miglior consiglio che vi posso dare per una band che si candida a essere la “next big thing” del panorama musicale britannico.

Se vuoi vedere The Snuts live clicca QUI per scoprire tutte le date aggiornate del tour.