Il 17 dicembre alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW TV si accendono i fuochi della decima edizione di MasterChef Italia, il talent culinario di Sky prodotto da Endemol Shine Italy, per trovare il migliore chef amatoriale d’Italia

MasterChef Italia: tutte le novità della decima edizioneIl 17 dicembre le cucine di MasterChef Italia riapriranno le loro porte agli chef amatoriali che si contenderanno il decimo titolo di MasterChef italiano, per vincere 100.000 euro in gettoni d’oro e pubblicare il loro primo libro di ricette. A giudicare le loro prove ritroveremo il sempre più affiatato trio composto da Bruno Barbieri, giudice sin dalla prima edizione, si è sempre distinto per la sua attenzione alla perfezione in cucina e la sua eleganza; Antonino Cannavacciuolo, un mix di raffinatezza, simpatia e rigore e Giorgio Locatelli, che porta in cucina spirito British e anima italiana, innovazione e attenzione al dettaglio.

Per spuntarla con giudici di questo livello, gli aspiranti chef, dovranno dimostrare di avere talento e determinazione, oltre che amore per la cucina e il coraggio di osare nella creazione dei piatti.

Anche perché, come affermato dagli stessi giudici durante la conferenza stampa di presentazione di questa nuova edizione del format culinario di Sky (clicca QUI per vedere la sintesi della conferenza stampa), il livello è ulteriormente cresciuto e le sfide rese ancora più intense. E ne vedremo sicuramente delle belle, perché già le selezioni per accedere alla cucina di MasterChef sono state durissime.

IL PERCORSO VERSO LA MASTERCLASS

Pensate che a causa del lockdown i giudici, in una prima fase, hanno dovuto valutare i concorrenti tramite Zoom, chiamando i migliori a presentarsi per i Live Cooking. Fase in cui entra in gioco la prima novità di questa decima edizione: una enorme dispensa in cui i concorrenti dovranno prendere gli ingredienti necessari per la creazione dei loro piatti.

Una volta preparato il piatto il concorrente si sottoporrà alla valutazione dei giudici e chi riuscirà a convincerli tutti e tre, quest’anno per la prima volta, riceverà il tanto sognato GREMBIULE BIANCO con il proprio nome e accederà direttamente alla Masterclass. Chi, invece, otterrà due approvazioni su tre conquisterà il GREMBIULE GRIGIO, introdotto nella scorsa edizione, che dà accesso alle sfide per giocarsi il posto nella classe. In più, anche in questa edizione, Barbieri, Cannavacciuolo e Locatelli avranno la possibilità di scommettere su un candidato (che non ha ricevuto il SI degli altri 2 giudici) a testa firmando un grembiule grigio, permettendogli così l’accesso alle sfide successive.

Una volta formata la Masterclass, variegata e multiculturale, con i 21 aspiranti MasterChef, inizierà la vera sfida, che prevede:

  • le amate Mystery Box,
  • l’adrenalinico Invention Test
  • il temutissimo Pressure Test
  • confermato anche lo Skill Test, una prova eliminatoria molto tecnica, sviluppata su tre livelli di difficoltà crescente su una specifica abilità. Una sorta di “esame a sorpresa”.

Ci saranno poi, anche in questa edizione, le prove in esterna grazie alle quali gli aspiranti chef si confronteranno fra loro divisi in brigate. Fra le location scelte, il meraviglioso Lago d’Iseo e Crespi d’Adda, villaggio industriale patrimonio dell’UNESCO, riconosciuto per il suo valore architettonico e storico.

UN’ALTRA EDIZIONE PLASTIC FREE ED ECO-FRIENDLY

Anche quest’anno MasterChef sceglie di essere plastic free ed eco-friendly promuovendo il consumo consapevole ed ecosostenibile, rispettando l’ambiente e non sprecando risorse alimentari.

La produzione adotta in tutti i luoghi di lavoro un approccio plastic free. Tutti i prodotti di consumo legati al cibo (piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli) sono di natura compostabile ed ecosostenibile.

Inoltre, accanto al rispetto per l’ambiente, MasterChef si impegna, da sempre, anche nella lotta contro gli sprechi e la gran parte degli alimenti non impiegati per le prove è stata donata all’Opera Cardinal Ferrari Onlus di Milano. In ottica riduzione degli sprechi il programma si è avvalso della preziosa collaborazione di Last Minute Market, la società spin-off dell’Università di Bologna impegnata sul fronte della riduzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti da oltre 10 anni.

GLI OSPITI DELLA NUOVA EDIZIONE DI MASTERCHEF

Fra gli illustri ospiti di questa edizione:

  • il Maestro Iginio Massari, che torna per testare i concorrenti nell’insidiosa sfida di pasticceria, da sempre banco di prova per gli aspiranti chef
  • il giovane e cosmopolita chef Jeremy Chan, detentore di una stella Michelin per il suo ristorante “Ikoyi” a Londra, che ha incantato il pubblico lo scorso anno
  • fra le novità Mauro Colagreco, lo chef pluristellato fondatore del ristorante Mirazur a Mentone, e l’enfant prodige Flynn McGarry, che a soli 22 anni ha ottenuto riconoscimenti a livello mondiale per il suo indiscusso talento.

La realizzazione del programma si è svolta nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Virus Sars-Cov2 come da DPCM vigenti durante le registrazioni. Le nuove regole da seguire sono state integrate nel format come spunto per nuove sfide sempre più complesse per gli aspiranti chef.

MASTERCHEF MAGAZINE

Altra conferma MasterChef Magazine, che tornerà da venerdì 25 dicembre con il consueto appuntamento dal lunedì al venerdì alle ore 19.45 (sempre su Sky Uno), in cui giudici, chef ospiti e aspiranti chef realizzano ricette dal tema ogni volta diverso.

Tra gli chef ospiti quest’anno moltissimi Chef stellati del calibro di Michelangelo Mammoliti, 2 stelle Michelin, Jeremy Chan, 1 stella, Chiara Pavan, 1 stella. Tra gli ospiti, ci sarà anche il MasterChef in carica Antonio Lorenzon che illustrerà non solo alcune ricette, ma anche come allestire la tavola per diverse occasioni.

Molti i temi del Magazine, dalla sostenibilità in cucina al “comfort food”, dalla rubrica dedicata alla cucina mediorientale di Chef Barbieri a quella di Chef Locatelli sulla cucina di casa.

Inoltre, l’appuntamento con MC Magazine diventerà sempre più interattivo. Ogni settimana, infatti, tre ricette saranno pubblicate sul canale YouTube di MasterChef Italia, mentre sui social verrà lanciata la rubrica #Instafood. Gli aspiranti chef realizzeranno ogni settimana un piatto ispirato a uno tra gli hashtag più di tendenza del mondo food, postando poi la foto sui social di MasterChef e invitando il pubblico a fare lo stesso per condividere la propria versione del piatto.

Sky Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, insieme a Endemol Shine Italy ha portato a bordo dei nuovi episodi di “MasterChef Italia” Hotpoint, Voiello, Regina Asciugoni, Cirio, Acqua Minerale San Benedetto, Amadori, KitchenAid, Olio Filippo Berio, Molino Spadoni, Siggi, Zwilling Ballarini Italia, Ubena Spezie, NH Hotels, Hopla’, Mazzetti l’Originale, Eurovo, So Wine So Food, Tagliabene, Riserva San Massimo.