In estate, complici il caldo e l’alterazione della routine quotidiana, molte persone possono sperimentare malinconia e spossatezza. Ecco allora 3 consigli di rigenerazione positiva come supporto per il “mal d’estate” o “summertime blues” per ritrovare la propria vitalità

mal d estate summertime bluesL’estate è per eccellenza la stagione della leggerezza, del buon umore e della joie de vivre. Ma non per tutti. Se molti ritrovano nelle vacanze, nel caldo e nelle giornate più lunghe un senso di benessere, per alcuni l’estate può essere sinonimo di un affaticamento diffuso di cui spesso non si riesce ad individuare la causa. Identificato dal termine “summertime blues”[1] o “mal d’estate”, questo fenomeno è riconducibile sia a fattori fisiologici che legati alla psiche, come l’alterazione del ritmo sonno-veglia che arriva con il prolungamento delle ore di luce, l’aumento delle temperature, nonché l’uscita dalla routine quotidiana[2].

I SEGNALI D’ALLERTA

Di conseguenza, il basso tono dell’umore e il calo di energie che ne possono derivare, possono rappresentare un segnale di allerta inviatoci dall’organismo, che chiede di fornirgli tutti gli aiuti necessari per riattivarsi. Per rinfrescare il corpo e la mente, Levissima+ Potassio può diventare un valido sostegno, grazie ai benefici dell’idratazione dati dall’acqua minerale naturale Levissima combinati all’apporto un sale minerale fondamentale per la salute dell’organismo quale il potassio che all’interno di una dieta varia ed equilibrata e uno stile di vita sano contribuisce alla normale funzione muscolare.

Secondo gli esperti[3], l’aumento delle ore di sole e il caldo interferiscono con gli ormoni che regolano l’alternanza sonno-veglia, in particolare con la melatonina, che stimola il sonno. Inoltre, è stato dimostrato come il caldo sia esso stesso fonte di stress: l’alzarsi delle temperature è infatti correlato all’aumento dei livelli di cortisolo nel sangue, non a caso detto anche “ormone dello stress”[4]. C’è poi un fattore legato alla psiche: con l’arrivo dell’estate, vengono a mancare gran parte delle attività che hanno scandito la quotidianità durante l’anno, diventando di fatto dei punti di riferimento. Dunque, l’alterazione di ritmi ormai consolidati richiede una riorganizzazione della routine, che può generare stress psico-fisico. Per questo d’estate è importante preservare il proprio equilibrio, a partire dalla cura delle abitudini quotidiane.

3 CONSIGLI PER AFFRONTARE AL MEGLIO IL “MAL D’ESTATE”

Levissima+, da sempre impegnata nella divulgazione della rigenerazione positiva, uno stile di vita improntato al benessere a 360°, condivide 3 semplici accorgimenti da adottare per affrontare al meglio il “mal d’estate”, allontanando spossatezza e malumori per lasciare il posto ad energia e vitalità.

  1. L’acqua come elisir di salute
    Una corretta idratazione è estremamente importante per preservare il benessere psico-fisico a dispetto del caldo estivo. Con una maggior sudorazione associata alle temperature elevate, idratarsi significa garantire al proprio organismo la quantità di acqua e sali minerali indispensabili per favorire un umore positivo, supportare le funzioni cognitive e regolare la temperatura corporea.
  2. Prenditi cura della tua routine
    La routine quotidiana può fornire una struttura e un senso di stabilità durante i mesi estivi. Trovare il proprio equilibrio organizzando il tempo tra attività di svago, self-care e responsabilità quotidiane come il lavoro o gli impegni familiari può aiutare a prevenire la sensazione di stanchezza o di noia e a mantenere i livelli di stress sotto controllo. Inoltre, la regolarità del sonno è essenziale per ricaricare le batterie e rigenerarsi.
  3. (Ri)stabilisci la connessione con la natura
    Che sia in un parco, al mare o in montagna, trascorrere del tempo in luoghi naturali fa parte di una healthy routine completa. Infatti, la natura può avere un enorme potere rigenerativo sulla nostra mente[5], influendo positivamente sullo stato emotivo e il livello di energia, utili a ristabilire l’equilibrio dopo esperienze stressanti.

[1] F. Claudi (2019) Summer blues… Quando la depressione arriva d’estate. www.uwell.it

[2] (2021) Summer SAD: quando la depressione colpisce in estate. www.riza.it

[3] F. Claudi (2019) Summer blues… Quando la depressione arriva d’estate. www.uwell.it

[4] D. Raspa (2018) Accaldati e arrabbiati, si chiama summertime blues. www.stile.it

[5] Kaplan, 1995; Berto, 2005; Berman et al., 2008; Berto et al., 201