Il coraggio delle donne, le meravigliose note di Pino Daniele e i mille colori di Napoli nel nuovo coinvolgente romanzo di Lorenzo Marone: Magari domani resto, edito da Feltrinelli. Recensione

Dopo ben due personaggi maschili, Lorenzo Marone sceglie come protagonista del suo nuovo romanzo Magari domani resto, una donna: la trentenne Luce Di Notte. Donna si, ma grintosa e determinata a riscattarsi nei confronti di una vita che non le ha mai sorriso e di uomini che in qualche modo l’hanno sempre delusa e abbandonata, a cominciare da suo padre, che aveva lasciato così senza apparente motivo lei, sua madre e suo fratello, passando per il suo ex ragazzo afflitto dall’eterna sindrome di Peter Pan, per approdare ai suoi colleghi avvocati che in barba alla laurea in giurisprudenza presa a pieni voti da Luce, cercavano di relegarla sempre alle scartoffie piuttosto che assegnarle un vero caso.

A sollevarla dalla triste routine delle sue giornate, il cane Alleria e l’anziano vicino Don Vittorio, che in qualche modo incarna la figura paterna che le è sempre mancata. Finché un giorno il titolare dello studio in cui lavora decide di assegnarle la causa per l’affidamento di un minore. Una questione in apparenza semplice, che invece nasconde delle insidie che porteranno Luce a confrontarsi con questioni irrisolte del passato e con l’amletico dubbio se restare a Napoli, cercando lì l’agognata felicità o migrare verso altri lidi proprio come fanno le rondini, senza preoccuparsi di ciò che ci si lascia dietro le spalle.

Una sorta di romanzo di formazione, in cui assistiamo pagina dopo pagina alla maturazione della protagonista che diventa una donna, costantemente combattuta, tra l’amore per la sua terra, Napoli e la sua famiglia e la volontà di riscattarsi lontano da quei vicoli bui dove tutto, anche il rispetto, si conquista faticosamente. Ancora di più quando ti chiami Luce Di Notte, sei un avvocato e non hai un uomo a prendersi cura di te. Marone ci conduce così per mano negli angoli più nascosti della sua eroina, lasciando che a poco a poco ci conquisti al punto da farcela rimanere sulla pelle, un po’ come accade con l’odore e i colori di Napoli che accompagnano tutta la narrazione come fedeli compagni di viaggio sulle splendide note di Pino Daniele. Impossibile non innamorarsi della sua scrittura fluida e del suo coinvolgente e vividissimo modo di raccontare, che ti trasporta proprio lì al centro della scena, facendoti vivere le stesse emozioni dei protagonisti del suo romanzo.

Titolo:Magari domani resto

Autore: Lorenzo Marone

Pagine: 315

Editore: Feltrinelli (Collana I Narratori)

Prezzo di copertina: € 16,50 (€ 14,03 su Amazon)