La città in tasca: tante attività culturali, spettacoli e giochi con i bambini di Roma, dal 27 agosto all’11 settembre, tutti i giorni dalle 17,00 alle 23,00, al Parco degli Scipioni in via di Porta Latina, 10. Ingresso libero.

La_citta_in_tasca-2016-CopertinaLa città in tasca, la manifestazione dell’Estate Romana dedicata ai bambini torna anche quest’anno con appuntamenti culturali, giochi e spettacoli al Parco degli Scipioni in via di Porta Latina, 10.

Giunta alla sua XXII edizione, organizzata dall’Arciragazzi Comitato di Roma e realizzata con il contributo di Roma Capitale, in collaborazione con la SIAE, è riconosciuta come Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città per il periodo 2014/2016.

La città in tasca aspetta i bambini dai 3 ai 12 anni, tutti i giorni dal 27 agosto all’11 settembre, dalle 17,00 alle 23,00 con un ricchissimo programma fatto di teatro, musica, cinema, danza, laboratori, letture e tantissimi giochi. E non solo, perché come ogni anno ci saranno molte novità. A cominciare dal bando con cui l’Associazione si è rivolta a giovani artisti per realizzare l’immagine dell’edizione di quest’anno della kermesse. Ed è stata scelta quella della giovane Cristina Basile.

Tornando alle attività in programma: il teatro è quest’anno grande protagonista della manifestazione con ben 27 spettacoli di teatro di figura e di attore. Alcuni sono frutto di una ricerca artistica raffinata come “Trucioli” di Coppelia Theatre, spettacolo di microteatro da camera e marionette da polso. Altri propongono temi di attualità come “Un dito contro i bulli” della Compagnia Anfiteatro, uno spettacolo ispirato a “Il dito magico” di Roald Dahl.

la-città-in-tasca-teatro

Oppure “Diario di bordo – Le avventure di un bastimento carico di uomini” della Compagnia L’Asina sull’Isola, per i bambini più grandi, che affronta il problema dei migranti. Per l’anniversario della morte di Shakespeare non poteva mancare “Sogno di una notte di mezza estate” della Compagnia T.E.A. con marionette a bastone. La tradizione più avvincente sarà invece presente con “Storie dei Paladini di Francia” con i “pupi” della Compagnia Vaccaro – Maugeri di Siracusa.

Anche quest’anno la manifestazione ospiterà una prima assoluta prodotta da Arciragazzi Roma, Associazione Culturale Carpet e Associazione Culturale Pescatori di Poesia, che presentano “Lupetto & Rosso Cappuccetto – Tuttaunaltrafavola”. Da un’idea di Anna Maria Berardi, Alessia D’Anna, Simone Fraschetti e Riccardo Sinibaldi hanno creato uno spettacolo che propone una divertente lettura completamente rivisitata della celebre favola.

Il Concerto del Coro Cantering, diretto dal Maestro Ludovico (Dodo) Versino, presenterà canti popolari da tutto il mondo o quasi. Il Gruppo “SharabBallo”, diretto da Antonella Potenziani e Giovanni Tribuzio concluderà la manifestazione con uno spettacolo interattivo di danze popolari e musica dal vivo salentine, che coinvolgeranno bambini e genitori in pizziche, tammurriate, saltarelli e tarantelle.

Non mancherà la Biblioteca de La Città in Tasca, con l’offerta di uno spazio per sfogliare i libri a disposizione e l’organizzazione di una serie di incontri con autori e letture animate. Letture animate anche dell’Apelettura delle Biblioteche di Roma e di Bibliolibrò, letture itineranti su furgoni coloratissimi pieni di libri bellissimi.

Anche i laboratori presenti, hanno in serbo delle novità per i piccoli partecipanti e daranno spazio a giovani talenti come Cristiano Quagliozzi che con “Tutti sulla stessa barca” costruirà una grande arca con materiali di riciclo e inviterà i bambini a farvi salire personaggi da loro modellati affrontando anche qui il tema dell’accoglienza e dell’immigrazione.

la-città-in-tasca-laboratori

Milena Scardigno (Mila Gno’) nel Cantiere della Street Art realizzerà con i bambini una o più istallazioni per arricchire il Parco degli Scipioni, mentre i bambini potranno costruire anche quest’anno con Roberto Capone coloratissimi animali giganti. La Città delle Artingioco è ormai un must dei laboratori de La Città in Tasca: questa volta si giocherà con la luce e i colori degli Impressionisti. La musicista francese Claire Chevrolet , con il metodo e i materiali Orff, proporrà ai bambini un approccio ludico alla conoscenza della musica.

E a proposito di novità ci sarà anche Il Villaggio Digitale, realizzato da un artigiano, Alvaro Romei, e da un ingegnere, Alberto Ferrara. Una città ideale dove si impara a … risparmiare energia.

Infine i fedelissimi appassionati della Re Boat Roma Race, anche quest’anno saranno accolti al Parco degli Scipioni per costruire imbarcazioni sempre più folli che parteciperanno poi alla tradizionale regata al Laghetto dell’Eur, domenica 18 Settembre 2016. Chi vuole partecipare con i bambini e i ragazzi; chi si sente una famiglia sportiva, unita e socialmente attiva; chi da sempre con gli amici affronta le sfide più pazze e divertenti; chi fa parte di una associazione sportiva e vuole provare la forza del gruppo; chi si sente staff vincente in un’azienda di successo; chi vuole coinvolgere, aggregare e motivare i ragazzi con disagio e disabilità…

… può creare il Suo Green Team, iscriversi e costruire la Sua imbarcazione riciclata presso Il cantiere delle Re Boat e partecipare alla VII edizione della Re Boat Roma Race, la regata più folle e colorata di fine Estate.

L’apertura del cantiere sarà prevista con tutor dalle ore 17.00 alle ore 21.00 circa e senza tutor dalle ore 21.00 fino alle ore 23.00 circa.

Come tutti gli anni inoltre non mancheranno tantissimi giochi, da tavolo e di movimento nello spazio appositamente attrezzato e presso la reception della manifestazione sarà possibile anche prenotare visite guidate al Museo delle Mura, al Colombario di Pomponio Ylas e alle Tombe degli Scipioni.

Cliccando QUI potrete consultare il calendario completo delle attività.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito.