Trama, trailer e recensione di “Jungle Cruise” la nuova travolgente avventura targata Disney con Dwayne Johnson e Emily Blunt. Al cinema dal 28 luglio e dal 30 luglio in streaming su Disney+ con Accesso VIP

Jungle Cruise recensioneÈ arrivato da qualche giorno nelle sale cinematografiche e con accesso VIP in streaming su Disney plus, “Jungle Cruise“, il nuovo avvincente film targato Disney. A metà tra i “Pirati dei Caraibi” e “Indiana Jones”, il nuovo live action di casa Disney diretto da Jaume Collet-Serra è ambientato nei primi anni del XX secolo e prende il nome dalle giostre omonime comparse nei parchi giochi dal 1955 nei parchi tematici Disney.

Ad impreziosire il film un cast stellare che vede protagonisti Emily Blunt e Dwayne Johnson (alias The Rock) in una Londra prima dello scoppio Guerra mondiale, dove la ricercatrice, Dottoressa Lily Houghton (Emily Blunt) cerca, con l’aiuto di suo fratello McGregor (Jack Whiteall) di convincere i vetusti membri della Royal Society a finanziare una spedizione in Amazonia per cercare il leggendario Albero della Vita narrato nei racconti dei conquistadores spagnoli del XVI secolo che con i suoi petali potrebbe guarire ogni malattia. Purtroppo McGregor non riesce a ottenere i finanziamenti sperati, così Lily cerca di recuperare in modo rocambolesco la punta di freccia conservata nel museo della Royal Society che avrebbe potuto confermare la sua teoria. Ma durante il recupero della punta di freccia, la donna, si imbatte in un misterioso finanziatore tedesco della spedizione che ha recuperato proprio il cimelio di pietra, il che costringerà Lily a inventarsi di tutto per riuscire a scappare e partire per l’Amazzonia.

Arrivati in Sud America Lily e suo fratello cercano di contattare Nilo (Paul Giamatti), noleggiatore di barche, per farsi traghettare in mezzo alle acque della giungla, dove si imbatteranno in Frank Wolff (The Rock) che porta i turisti in crociere fluviali nella giungla, arricchendole con finti pericoli e barzellette banali con una barca malconcia il cui motore appartiene proprio a Nilo che lo aveva sequestrato pe un debito non pagato dal Frank. L’incontro tra Frank e Lily  avverrà proprio mentre questa sta tentando di recuperare il motore di Nilo. Incontro in cui Frank, dopo aver sentito che la ricercatrice è intenzionata a spendere molti soldi, si fingerà Nilo per accompagnarla nella sua spedizione alla “caccia” dell’Albero della vita mettendola in guardia sulle asperità della giungla.

Inizia così per Frank, Lily e MacGregor un’incredibile avventura lungo il fiume in mezzo alla giungla tra rapide, cascate e pericoli più o meno veri e sconvolgenti rivelazioni come quella di MacGregor a Frank, relativa all’essere stato quasi rinnegato dalla sua famiglia a causa della sua omosessualità, con Lily unica persona a essergli rimasta accanto.

Il risultato è un film adrenalinico e divertente soprattutto grazie al rapporto conflittuale tra Dwayne Johnson ed Emily Blunt, che formano una strana coppia che si nutre proprio delle rispettive differenze, sia fisiche sia caratteriali. Un elemento che funziona come hanno già dimostrato altre avventure romantiche.

Il film è adatto ad un pubblico pre-adolescenziale, anche se siamo certi che per i più grandi sarà bello vedere lo stupore negli occhi dei piccoli, anche se magari in alcune scene avranno l’impressione di qualcosa di già visto.

Ultima nota, in “Jungle Cruise” la Disney, torna a navigare in acque LGBT, dopo aver fatto vedere due mamme in “Toy Story 4”, fatto che creò grandissime critiche negli Stati Uniti da parte di un gruppo evangelico, e un bacio saffico in  una scena di “Star Wars: The Rise of Skywalker” che fu censurata a Singapore e a Dubai, dove le unioni dello stesso sesso sono illegali. In “Jungle Cruise” è il giovane MacGregor, ad essere gay, anche se non lo dice mai esplicitamente, spiega che ha annullato tre fidanzamenti con delle donne perché i suoi interessi erano felicemente altrove.

Ma non vi dico di più per non rovinarvi il gusto di vedere “Jungle Cruise” al cinema e nel frattempo potete cliccare QUI per vedere il trailer ufficiale in italiano, prima di vivere una divertente avventura in compagnia della strana coppia Blunt-The Rock 😉