Lo scorso 30 Novembre 2019, nella prestigiosa Residenza Sabauda della Reggia di Venaria, si è svolta la finale nazionale di Italian Wedding Awards®

Italian wedding awards 2019Si è svolta lo scorso 30 novembre la finale mondiale di Italian Wedding Awards, il riconoscimento prestigioso, nato per premiare l’eccellenza e la professionalità del Made in Italy nel settore del matrimonio. Il format internazionale, giunto ormai alla sua quarta edizione, ideato da Camelia Lambru e Mariangela Savonarota, è patrocinato dalla Regione Piemonte e realizzato grazie alla collaborazione e al sostegno di Regione Piemonte, VisitPiemonte – DMO e Turismo Torino e Provincia.

LA KERMESSE

Una vera e propria notte degli Oscar dedicata all’eleganza, al gusto raffinato, ai sapori e ai profumi che caratterizzano il meraviglioso mondo del Wedding, presentata quest’anno dal conduttore Tv Anthony Peth con la Wedding Journalist e speaker radiofonica Angela Orecchio. La serata ha visto la partecipazione di oltre 200 finalisti da tutta Italia riuniti nello scenario monumentale della Chiesa di Sant Uberto capolavoro del barocco internazionale.

Abiti maestosi, gusto raffinato, colori abilmente accostati dal genio artistico de La Dogaressa Flowers, per una sera sotto i riflettori i veri protagonisti del mondo del wedding e del made in Italy.

LA FINALE DI ITALIAN WEDDING AWARDS 2019

Ad accogliere sul red carpet gli ospiti internazionali e i vincitori, il quartetto de Gli Archimisti e il gruppo storico Nobiltà Sabauda. Ospiti della serata: i rappresentanti delle istituzioni partner Visit Piemonte DMO, Marcella Gaspardone di Turismo Torino e provincia, Atelier Emè, Chopard, Fashion tv , giornalisti dei vari magazine, Zankyou, il direttore di 5 Star Wedding, uno dei migliori portali del luxury wedding con sede a Londra , Taiwo Adedayo, il direttore dell’agenzia di eventi internazionali QNA di Dubai, MR Sidh, la cake designer londinese , Elizabeth Solaru, noto volto TV in UK e creatrice di torte per personaggi dello jet set internazionale, lo Chef de La prova del cuoco RAI 1 Natale Giunta,  Nu’art event.

A completare il parterre del Royal Party alcuni ospiti di fama internazionale oltre alla Giuria composta da figure di grande spessore del Wedding mondiale, come Tulipina, 5 Star Wedding, Anna Frascisco, lo stilista internazionale Ray Lowbridge di JLM Couture, l’ambasciatore del Made in Italy a New York lo stilista Domenico Vacca, la regina della fotografia Roberta Facchini. Partner d’eccezione Chopard gioielli, Casa Martini, Simone Marulli, Atelier Eme. La serata si è conclusa sulle note live di The Shakes band.

IL WEDx – CREATE & CONNECT

La premiazione del contest e il Royal Dinner finale sono stati preceduti, il 29 novembre dal “WEDx – Create & Connect”, presso l’hotel NH Santo Stefano. Una conferenza internazionale di servizi, pensata per fare network e sviluppare nuovi progetti legati al wedding e per contribuire a diffondere idee che abbiano valore. Gli esperti del wedding provenienti da tutto il mondo hanno raccontato le aspettative dei clienti di nazionalità varie, valutando insieme ai colleghi le criticità incontrate nell’organizzazione, fornendo interessanti coordinate dei mercati di riferimento. Un evento di risonanza internazionale attraverso il quale l’Italia ha ribadito il proprio ruolo da protagonista indiscusso con un indotto di circa mezzo miliardo annuo.

LE INIZIATIVE PER PROMUOVERE IL TERRITORIO PIEMONTESE

Diverse le iniziative per promuovere il territorio piemontese. Un tour enogastronomico alla scoperta dei laghi, una wedding experience per gli ospiti internazionali, tra le meraviglie di villa Frua, villa Muggia, le Residenze Sabaude villa Stupinigi, Palazzo Madama dove è stata offerta la famosa merenda reale tipica Torinese.

Tra i nomi di spicco presenti al Wedx e al tour promosso da Visit Piemonte e Torino Turismo e Provincia: Muriel Saldalamacchia, Anna Frascisco, Taiwo Adeyado Sandeep Singh, Urvashi Kandhari di Amore London, Giovana Duailibe, Enrico Jesu, presidente di MPI Italia.

Insomma Italian Wedding Awards si pone non come una semplice celebrazione autoreferenziale ma un vero e proprio focus sull’eccellenza di un comparto importante per l’economia nazionale: il matrimonio. Che con le sue tradizioni, le sue regole, è una limpida e genuina espressione della bellezza e della grandezza del nostro Paese.