Dal 1° al 4 ottobre appuntamento a Roma con Insieme, la grande festa del libro del 2020 nata da un’idea di Letterature, Libri Come e Più libri più liberi per riunire libri, autori, lettori ed editori tra stand, incontri, reading e performance artistiche e musicali

Insieme - Lettori, autori, editori dall'1 al 4 ottobre a RomaParte oggi 1° ottobre Insieme – Lettori, autori, editori, un evento unico e irripetibile che unisce i tre storici appuntamenti letterari romani, Letterature, Libri Come e Più libri più liberi, riportando a Roma i libri, gli scrittori, gli scienziati, i filosofi, gli artisti, i musicisti e i lettori. Non una versione adattata dei tre festival, ma un nuovo format, adeguato alle esigenze dettate dall’attuale situazione sanitaria.

Quello che aspetta gli amanti dei libri e i curiosi è una grande area espositiva con 168 stand, aperta al pubblico da giovedì alle ore 14 fino alle 20 con ingresso libero in cui esporranno non solo piccole e medie realtà da tutto il Paese, come nella tradizione di Più libri più liberi, ma anche i grandi editori italiani. Le postazioni sono state allestite nelle aree esterne dell’Auditorium: nell’area pedonale di viale Pietro de Coubertin e sui giardini pensili Claudio Abbado. E poi decine di incontri con gli autori, reading e performance artistiche e musicali, animeranno per quattro giorni (fino a domenica 4 ottobre) due dei luoghi più suggestivi della Città Eterna: il Parco Archeologico del Colosseo(Basilica di Massenzio StadioPalatino) e l’Auditorium Parco della Musica. Sempre nel rigoroso rispetto di tutti i protocolli di sicurezza, sarà infatti obbligatorio attenersi alle direttive anti Covid quali misurazione della temperatura corporea e obbligo di mascherina per tutta la durata della visita e in tutti gli spazi della manifestazione.

Il progetto Insieme, nato da un’idea di Letterature, Libri Come Più libri più liberi, è promosso dal Centro per il libro e la lettura del Mibact, dalla Regione Lazio e da Roma Capitale. È organizzato da AIE(Associazione Italiana Editori), Istituzione Biblioteche di Roma,Fondazione Musica per Roma Zètema Progetto Cultura, in collaborazione con il Parco Archeologico del Colosseo e con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori BNL Gruppo BNP Paribas.

La manifestazione fa parte di Romarama, il programma di eventi culturali promosso da Roma Capitale. Il programma generale della manifestazione è curato da un comitato editoriale composto da Silvia Barbagallo,Andrea Cusumano,Michele De Mieri,Lea Iandiorio,Rosa Polacco Marino Sinibaldi.

Tra i molti appuntamenti della giornata inaugurale, alle ore 16 nella Cavea dell’Auditorum, Angelo Piero Cappello,Paolo Giordano Alberto G. Ugazio parteciperanno a La cura dei libri, un incontro a cura del Centro per il libro e la lettura. Sempre alle 16 (in Sala Ospiti – Auditorium), ci sarà l’incontro Librerie del futuro: innovazione, cultura e competitività. Le azioni della Regione Lazio a sostegno del settore,con Paolo Orneli, Marta Leonori, Anna Parisi, Giovanni Avolio Fabio Masi. Vanni Codeluppi Giovanni Rezza saranno protagonisti dell’incontro (alle ore 16.30 al Teatro Studio Borgna) dal titolo Tutto come prima, niente come prima. La pandemia ci ha cambiati?, con Pino Donghi. Alle 18.30, in Cavea, Erri De Luca Zerocalcare dialogheranno In direzione contraria, con Marco Damilano, sarà possibile seguirlo anche in diretta streming. Sempre alle 18.30, in Sala Ospiti,Giuseppe A. Samonà presenterà il suo volume La frontiera spaesata. Un viaggio alle porte dei balcani, con Filippo La Porta. Alle 19.00 (al Teatro Studio Borgna),Marco Di Porto parlerà del suo nuovo libro Una voce sottile, con Lia Levi Patrizio Nissirio. Alle 21, in Cavea, si terrà l’appuntamento, condotto da Marino Sinibaldi, intitolato Il coraggio e la cura, con Salman Rushdie Vito Mancuso. Sempre alle 21, al Teatro Studio Borgna, Andrea Pennacchi presenterà con Giuseppe Civati, il suo La guerra dei Bepi, nell’incontro dal titolo Da Pojana a Bepi mentre alla stessa ora, in Sala Ospiti,Daniela Matronola racconterà il suo libro Il mio amico, con Filippo La Porta.

Alla Basilica di MassenzioTempio di Venere e Roma(Clivo di Venere Felice,1° turno ore 192° turno ore 20.45) è previsto un percorso esperienziale site-specific che si aprirà con una video installazione di Michal Rovner(in collaborazione con Fondazione Merz). Poi un reading di Claudia Durastanti(che leggerà un racconto inedito) e l’installazione al neon site specific LIVE LIKE di Tim Etchells(in collaborazione con RomaEuropa Festival). Seguirà la performance di danza GIUSTIZIA BALLO 308 di Virgilio Sieni, a cura di Virgilio Sieni, Giulia Mureddu, Delfina Stella, Lucia Sauro (in collaborazione con RomaEuropa Festival). Infine, il reading People di Espérance Hakuzwimana Ripanti, che leggerà un racconto inedito con le musiche inedite di HER.

Allo Stadio Palatino (Via di San Gregorio 30, dalle 18.30), si parte con lo spettacolo teatraleOde Laica per Chibok e Leah(dall’opera del premio Nobel per la letteratura Wole Soyinka), con Moni Ovadia Esther Elisha, per la regia di Andrea Cusumano Fabrizio Arcuri, con un coro delle allieve della scuola di recitazione del Teatro Azione e del Centro Internazionale La Cometa, i movimenti scenici di Marco Angelilli e le musiche di Teho Teardo (sarà possibile seguirlo anche in diretta streming). Poi,A humanistic ode for Chibok, Leah, un docu-film di Awam Amkpa, e infine il dibattito Fede laica e laicità nella fede, con Wole SoynkaeMoni Ovadia, moderato da Alessandra di Maio.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.insiemefestival.it. Le dirette streaming di alcuni appuntamenti selezionati saranno disponibili sulla pagina facebook di Insieme e sul sito.