Vuoi uno stile che lasci il segno e non ti faccia passare inosservata? Lasciati ispirare dallo stile contemporaneo e intramontabile ispirato alla Belle Époque di Eve La Plume la regina del burlesque in Italia

Eve La Plume e il suo stile senza tempo ispirato alla Belle ÉpoqueEve La Plume, regina del burlesque, è reduce dal successo di una tournèe in Germania che l’ha vista nel prestigioso cast del “The Firebirds burlesque show”, spettacolo che ha fatto tappa nei teatri di varietà più importanti della Germania come il Wintergarten Variete di Berlino e L’Apollo di Düsseldorf. Uno show molto curato e suggestivo, perfettamente nelle corde dell’artista, che ha ancora una volta incantato il pubblico con il suo talento, ma anche con il suo carisma e un fascino dal sapore retrò che l’ha resa nel tempo un’icona di stile.

L’immaginario di cui si nutre la sua dimensione artistica, infatti, fa parte di lei e della sua idea di femminilità che si traduce in un look che non passa di certo inosservato, anche nella vita di tutti i giorni.

«Il mio modo di vestire ha a che fare con la libertà e con la ricerca della bellezza. Ho capito da giovanissima che la moda è un linguaggio attraverso il quale ci si può esprimere comunicando la propria idea di mondo. Il mio stile riprende le linee e le atmosfere che vanno dalla Belle Époque agli anni ‘40, gli anni che più di altri incontrano la mia idea di estetica» – spiega Eve La Plume – «Le persone che mi incontrano per la strada spesso mi chiedono se arrivo dal passato ma capita che qualcuno mi chieda se provengo dal futuro ed è questa l’intuizione che mi trova più d’accordo. La possibilità di proporre una moda dai criteri molto personali è un concetto moderno perché in passato, soprattutto nel passato dal quale attingo, non era possibile. Poterci vestire come ci pare e piace è un lusso moderno». 

MA IN COSA CONSISTE IL BURLESQUE?

Nato nell’Inghilterra del XVIII secolo, il burlesque è uno spettacolo d’intrattenimento di natura satirica, simile al varietà, in cui le donne alternano danze eleganti e provocanti a piccole parentesi comiche e scherzose. Importato negli Stati Uniti, conobbe un grande successo.

A PROPOSITO DI EVE LA PLUME

Eve La Plume inizia a esibirsi alla fine del 2005 con i primi spettacoli “Pigalle” e “Burlesque Rouge”. Nel 2008 partecipa al “Summer Jamboree” festival dedicato agli anni ’50 famoso per la grande affluenza di pubblico italiano e internazionale. Negli anni 2009-2010 e 2011 partecipa al Chiambretti Night la trasmissione che per prima porta il burlesque in televisione. In questi anni partecipa anche a trasmissioni televisive che si interessano al tema come: “Alle falde del Kilimangiaro”, “Porta a Porta”, “Maurizio Costanzo Talk”, “Lilit” e radiofoniche. Tra le radio più importanti ad ospitarla : Radio Deejay, Radio Kiss Kiss, Radio 24. Nel maggio del 2011 Vanity Fair dedica a Eve La Plume cinque pagine incoronandola regina del burlesque in Italia. La sua carriera è proseguita tra teatro e programmi televisivi, tanto che le è stata anche affidata la conduzione del festival internazionale di musica e cultura anni ’40 e ’50 Summer Jamboree e viene poi confermata nel 2016 e 2017. Sempre nel 2017, durante la settimana della moda milanese, apre la sfilata della stilista Luisa Beccaria e della storica casa di alta gioielleria Tiffany. Mentre oggi prosegue nella tournèe italiana e europea dei suoi show.

CREDITO FOTO: MATTEO GASTEL