Trama, trailer e recensione in anteprima di Endless, il teen drama del regista e produttore Scott Speer, noto per aver diretto Il sole a mezzanotte (Midnight Sun). Dal 23 settembre al cinema distribuito da Eagle Pictures

Endless trama, trailer e recensione del teen drama ispirato a GhostEndless, film diretto e prodotto da Scott Speer, racconta la storia di Chris (Nicholas Hamilton) e Riley (Alexandra Shipp), due ragazzi diplomati da poco e follemente innamorati, che vedranno il loro idillio spezzato da un terribile incidente in cui Chris perderà la vita. Riley che era in macchina con lui non si da pace perché si sente responsabile della morte del ragazzo, al punto che inizia a vederlo credendo che sia frutto dei suoi sensi di colpa. In realtà Chris è rimasto bloccato in un limbo a metà tra la vita e la morte da dove riesce a mettersi in contatto con Riley. In questo modo i due giovani potranno condividere ancora qualche momento romantico e imparare insieme la difficilissima lezione di riuscire a lasciare andare qualcuno che si ama.

 

Leggendo la trama Endless, vi balzeranno subito agli occhi le similitudini con l’indimenticabile film Ghost, in cui c’era Patrick Swayze in versione fantasma che, anche lui intrappolato in un limbo tra la vita e la morte, cercava di mettersi in contatto grazie a una medium con la sua compagna interpretata da Demi Moore. A differenza di Ghost, si rivolge a un pubblico molto più giovane, sensibile al tema dell’amore e che con buona probabilità ancora non ha avuto modo di affrontare il tema della perdita e dell’elaborazione del lutto, concetti che sono alla base di Endless.

Interessante la scelta dell’arte come elemento di connessione tra i due ragazzi, che infatti avviene attraverso i disegni di Riley. Così dopo il primo fortuito contatto, la ragazza inizia a disegnare con maggior frequenza riuscendo a rievocare il loro amore e a condividere con Chris altri momenti indimenticabili in una dimensione che trascende la vita e la morte. Ma in un crescendo di emozioni e drammaticità la situazione avrà dei risvolti negativi sulla salute di Riley, portando i due ragazzi a prendere una decisione che probabilmente non avrebbero mai pensato di dover prendere alla loro giovane età. Il film si incammina così verso un rocambolesco finale che strapperà ai sentimentali, e non solo, più di una lacrima.

Consigliato ad un pubblico di young adult o ai nostalgici di Ghost che hanno voglia di sperimentarne una versione più giovane e spostata sul piano del fantasy.