Arriva oggi 14 maggio “Domina”, la nuova serie Sky Original in otto episodi. Pronti a immergervi nell’antica Roma e fare la conoscenza di Livia Drusilla, artefice del destino di Augusto e delle sorti dell’Impero Romano? Video sintesi dell’incontro con il cast

Domina: la nuova serie Sky Original con Kasia Smutniak (recensione)Prodotta da Sky Studios, Fifty Fathoms e Tiger Aspect Productions, con Cattleya nel ruolo di executive production service, arriva oggi 14 maggio su Sky e NOW la nuova serie Sky Original “Domina. Una serie in 8 puntate ambientata nell’antica Roma ideata e scritta da Simon Burke (Fortitude, Strike Back) e diretta da Claire McCarthy (regista dei primi 3 episodi), che guida un team di regia completato da David Evans (dietro la macchina da presa degli episodi 4, 5, 7, 8) e Debs Paterson (alla regia dell’episodio 6).

TRAMA DELLA NUOVA SERIE SKY ORIGINAL

La serie racconta le lotte per il potere durante il principato di Gaio Ottaviano, il celebre Cesare Augusto, primo imperatore romano, ma per la prima volta da un punto di vista inedito: quello delle donne di quel periodo.

Una grande coproduzione internazionale girata presso i Cinecittà Studios di Roma, sulla vertiginosa ascesa della terza moglie di Gaio, Livia Drusilla, interpretata da Kasia Smutniak (Perfetti SconosciutiLoro, Diavoli): la sua incredibile storia ridefinì completamente le aspirazioni che a quel tempo una donna poteva perseguire, finendo per segnare per sempre le sorti dell’Impero Romano. Infatti Livia fu influente come mai nessuna, tanto da meritare l’appellativo di “imperatrice”. Fu la più fidata consigliera politica del marito. Potente e astuta, ambiziosa e carismatica, ebbe un ruolo decisivo sulle sorti dell’Impero Romano, sebbene sui libri di storia siano finiti solo gli imperatori.

IL CAST INTERNAZIONALE DI “DOMINA”

Accanto a Kasia Smutniak un grande cast internazionale: Nadia Parkes (Doctor WhoThe Spanish Princess) nel ruolo della giovanissima Livia nei primi due episodi; Matthew McNulty (Misfits) nei panni del futuro imperatore Gaio Ottaviano (nei primi due episodi interpretato da Tom Glynn-Carney); Claire Forlani (Vi presento Joe Black) interpreta Ottavia, sorella di Gaio; Christine Bottomley (The End of the F***ing World) sarà Scribonia, prima moglie di Gaio nonché acerrima nemica di Livia; Colette Dalal Tchantcho (The Witcher) nei panni di Antigone, prima fidata ancella di Livia e poi donna libera e sua confidente; Ben Batt (Captain America: Il primo vendicatore) interpreta Agrippa, amico d’infanzia di Gaio Ottaviano, suo generale e poi console. Insieme a loro, una star internazionale come Liam Cunningham (Il Trono di Spade) nel ruolo di Livio, padre di Livia Drusilla, e un’icona della cinematografia mondiale, Isabella Rossellini (Velluto Blu, La morte ti fa bella), che nella serie interpreterà Balbina, maitresse di un lupanare.

“Domina” non è il solito prodotto in cui i fatti storici vengono romanzati, ma racconta ciò che è accaduto realmente. Una storia epica e appassionante nata dall’idea di parlare del potere della famiglia nell’antica Roma dal punto di vista femminile, attraverso la storia di una donna che è stata fondamentale per la sua epoca: Livia Drusilla. Una donna con un percorso particolare alle spalle che l’ha vista nascere da una famiglia di democratici e diventare la moglie di un tiranno. L’unica donna che ha potuto esercitare il potere attraverso gli uomini della sua famiglia. Non un potere fino a sé stesso, quanto piuttosto un potere che le permetteva di sopravvivere. Ma è anche un’intensa storia d’amore tra Livia e Gaio Ottaviano. Come potrete sentire dalla viva voce dei protagonisti nella video sintesi dell’incontro virtuale con il cast di “Domina”, che trovate qui sotto.

 

Una serie davvero ben fatto in cui è stato curato ogni minimo particolare: dalle ricostruzioni degli ambienti, ai costumi, ispirati dagli antichi mosaici pompeiani, alla luce utilizzata nella splendida fotografia, studiata all’interno delle ville dell’epoca che si trovano nel foro romano, per cercare di ricreare anche l’atmosfera che c’era a quel tempo.

Set ricostruiti alla perfezione, grazie all’impiego nel progetto di eccellenze italiane, negli storici studi di Cinecittà di Roma, tanto che Isabella Rossellini ha affermato che dovrebbero portarci in gita le scuole. In questo modo potrebbero davvero rivivere quella storia che hanno sempre e solo visto sui libri di scuola.

Da oggi, “Domina”, oltre ad essere totalmente disponibile su Sky e NOW, andrà in onda ogni venerdì in prima serata su Sky Atlantic, per quattro settimane. E grazie a extra, il programma fedeltà di Sky, per i clienti Sky da più di 3 anni, la serie è già disponibile on demand nella sezione extra.

Assolutamente da non perdere!

#DominaSkyOriginal