Cucinare in camper un buon piatto, nonostante gli spazi ridotti e l’attrezzatura minimale? Ad insegnare come ai camperisti saranno gli chef dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo al Salone del Camper di Parma

cucinare in camperCucinare bene è una vera e propria arte, e riuscirci anche in spazi molto piccoli come quelli di un camper con un’attrezzatura ridotta all’osso è veramente un’impresa. Ma si può sempre imparare se a spiegarci come fare ci sono dei maestri eccezionali come gli chef dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, la più antica associazione italiana fra ristoratori. Saranno loro, anche quest’anno (dopo il successo dell’anno scorso), i protagonisti di Cucinare in Camper una serie di attesi Show cooking in programma, dal 10 al 18 settembre, al Salone del Camper di Parma, la principale fiera italiana dedicata al caravanning e al turismo en plein air.

Durante Cucinare in Camper gli chef di altrettanti ristoranti – coordinati dal segretario generale dell’associazione Luciano Spigaroli del Cavallino Bianco di Polesine Parmense – insegneranno, passo dopo passo, come preparare ricette semplici e sfiziose, valorizzando i prodotti locali che i camperisti possono facilmente trovare durante loro viaggi. Piatti gustosi e raffinati, ma nello stesso semplici e veloci da realizzare quando si sta viaggiando in camper e si hanno poco spazio e tempo.

Gli Show cooking sono in programma ogni giorno alle ore 12.00, 13.30 e 15.00 nello spazio del Buon Ricordo, denominato appunto Cucinare in Camper. Gli chef, attingendo alla tradizione gastronomica della propria regione, insegneranno come cucinare ottimi piatti non banali, gestendo al meglio la cambusa e gli spazi necessariamente ridotti di un camper. Il tutto si concluderà con la degustazione dei piatti preparati.  I posti sono limitati e vanno prenotati online sul sito www.salonedelcamper.it. Inoltre, alle 16 si terranno incontri dedicati al racconto, alla didattica, ad approfondimenti legati al mondo del food e del turismo enogastronomico, organizzati in collaborazione con l’associazione Gastronomi Professionisti e raccontati dalla viva voce dei protagonisti con cui il pubblico potrà dialogare.

All’interno dello spazio Buon Ricordo saranno presenti anche i partner che da anni affiancano e sostengono l’associazione nel suo percorso di valorizzazione delle eccellenze del Made in Italy e della cucina tradizionale italiana: Bellomo, Confagricoltura, Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, Consorzio Franciacorta, Consorzio Parmigiano Reggiano, Coppini Arte Olearia, Filette Prime Water, Illy Caffè, La Giardiniera del Cerreto, Raggio di Sole, Tenuta Margherita, Zanussi Professional.

Informazioni: Unione Ristoranti del Buon Ricordo
Tel. 0521 706514 – www.buonricordo.com – info@buonricordo.com