Cruel Summer la nuova serie tv thriller di Amazon PrimeÈ stata un’estate con molte novità nel mondo delle serie tv, ma sicuramente una delle più intriganti e attese è “Cruel Summer“. Serie tv statunitense trasmessa su Amazon Prime Video che, anche se può sembrare uno dei soliti teen drama che stanno andando per la maggiore, si rivela fin da subito un ottimo thriller inquietante.

Vediamo allora insieme qui di seguito la trama di “Cruel Summer” e perché non dovete assolutamente perdervelo.

DI COSA PARLA “CRUEL SUMMER”?

“Cruel Summer” è ambientato negli anni 90 e in una piccola cittadine del Texas, dove più o meno ci si conosce tutti quanti. La particolarità è che vengono raccontate tre diverse estati, quella del 1993, del 1994 e del 1995 e segue l’evolversi delle storie di un gruppo di adolescenti. In particolare la serie segue la vita di Kate Wallis, la ragazza più popolare della scuola, che un giorno scompare senza lasciare nessuna traccia ma che poi viene trovata viva e molto scossa dall’accaduto. E quella di Jeanette Turner, una sua coetanea che invece è goffa ed emarginata, che al ritrovamento di Kate viene accusata proprio da quest’ultima di averla scoperta a casa del suo rapitore ma di non averlo mai svelato per prendere il suo posto nel gruppo di ragazzi popolari.

Da qui partiranno diatribe legali dove le due ragazze si daranno battaglia mettendo alla prova ogni legame, che sia familiare che amoroso o di vecchie amicizie.

Per vedere il trailer clicca QUI.

QUALCHE CURIOSITÀ

“Cruel Summer” è una serie tv prodotta da Jessica Biel, che ormaI è diventata una garanzia in fatto di thriller, dopo il successo di “The Sinner”, un’altra serie davvero imperdibile.

Ma questo teen-thriller vanta anche una showrunner di vero talento: Tia Napolitano, conosciuta per aver dato vita al mondo di “Grey’s Anatomy” e “Station 19”.

È una di quelle belle serie tv che ti tengono incollato allo schermo anche perché fino all’ultimo lo spettatore non riesce a capire quale possa essere la verità e prende le parti del personaggio che ritiene più veritiero.

Strutturata diversamente da altre serie tv, racconta, in ogni episodio, i fatti di tutte e tre le estati attraverso i punti di vista dei diversi personaggi, magari anche situazioni capitate lo stesso giorno ma prese da angolazioni differenti.

Infine le ambientazioni e i look un po’ retrò ripresi molto bene, ci fanno tornare indietro nel tempo e ricordare i mitici anni 90, con una colonna sonora che ci rituffa proprio in quegli anni.

Assolutamente da non perdere!