Coccinelle ha debuttato alla Milano Design Week con un progetto innovativo in collaborazione con Cracking Art che ha portato alla nascita della nuova Coccinelle Rabbit Bag. Un accessorio che rappresenta una vera e propria opera d’arte prêt-à-porter, celebrando la creatività e la responsabilità ambientale condivise dai due marchi

Coccinelle Rabbit BagIl 16 aprile è stato un giorno speciale, segnato dal lancio della nuova Coccinelle Rabbit Bag. Questo non è solo il debutto di una borsa adorabile a forma di coniglio, ma anche il risultato di una collaborazione unica tra due marchi che condividono la stessa passione per la creatività e la responsabilità ambientale: Cracking Art e Coccinelle che durante la Milano Design Week,  hanno unito le forze per dare vita a un’opera d’arte prêt-à-porter che celebra l’incontro tra moda e arte.

Il coniglio, da sempre simbolo di rinascita e nuovi inizi, è stato reinterpretato dagli artisti di Cracking Art in una minaudière che va oltre i confini della pelletteria tradizionale. Questa borsa non è solo un accessorio, ma una fusione di forme organiche e materiali innovativi.

LA RABBIT BAG

Le nuove e esclusive borse in miniatura sono realizzate utilizzando plastica recuperata dalle opere di Cracking Art, conferendo loro un’anima ecologica e unica. Coccinelle ha lavorato con meticolosa cura per trasformare questa miscela al 99% di plastica recuperata in una borsa giocosa, raffinata e pratica, disponibile in tre tonalità iconiche di Cracking Art: fucsia, arancio e verde. Queste borse sono disponibili in edizione limitata, rendendo ogni pezzo ancora più prezioso.

La Coccinelle Rabbit Bag è ora disponibile su coccinelle.com e nel flagship store di Corso Vittorio Emanuele a Milano, con una distribuzione nei negozi selezionati in tutto il mondo a partire dal 22 aprile.

IL LANCIO DELLA NUOVA BORSA COCCINELLE

L’evento di lancio a Milano è stato un trionfo di arte e moda, con la nuova borsa e le iconiche opere d’arte colorate che hanno rubato la scena. Gli ospiti esclusivi invitati da Coccinelle, tra cui Anna Dello Russo e Giampaolo Sgura, hanno potuto ammirare la mostra allestita appositamente per la Milano Design Week, immersi nel sound dei Curly Brothers. È stata una serata indimenticabile, dedicata alla bellezza e alla creatività.