Bologna diventa “beauty”, al centro servizi della fiera che rappresenta il cuore pulsante della manifestazione, si svolgeranno gli appuntamenti di CosmoTalks dal 16 al 18 marzo

CosmoTalksDal 16 al 18 marzo a Bologna ti aspetta CosmoTalks, tre giorni intensi di approfondimenti, ispirazioni e condivisione di strategie future per l’industria cosmetica, con un focus sui temi più attuali del settore.  Un momento di condivisione tra i rappresentanti dell’industria per l’industria.
L’evento sarà animato da 70 speaker, tra cui esponenti di agenzie di mercato, analisti di tendenze, multinazionali e testate media provenienti da tutto il mondo. Tra i partner degli appuntamenti in programma per l’edizione 2023, ci sono Beautystreams, Ecovia Intelligence, Euromonitor International, Fashion Snoops, Kantar, Nelly Rodi e Quantis France. Le sessioni saranno moderate da testate e magazine online di riferimento internazionale, come Wired Italia, Cosmeticsdesign, Harper’s Bazaar KazakhstanRE-SOURCES.CO e THE WOM.
Giovedì 16 marzo gli appuntamenti del CosmoTalks saranno focalizzati sulle analisi dell’agenzia internazionale BEAUTYSTREAMS che guideranno gli addetti ai lavori alla scoperta delle tendenze che stanno rivoluzionando l’industria beauty.
Il primo appuntamento, COSMOVISION: CELEBRATING OTHERNESS, evidenzierà la trasformazione del settore beauty a favore dell’iper-personalizzazione e della vera comprensione culturale, quindi dell’adattamento locale. Valori come l’inclusività e il rispetto dell’unicità dell’individuo guideranno l’esperienza di acquisto dei futuri consumatori. Questa è una tendenza già molto presente oggi, come evidenzia anche la presentazione THE COSMOTRENDS REPORT: BOLOGNA 2023, l’appuntamento annuale alla scoperta delle novità dell’edizione 2023 di Cosmoprof.
Il Beauty tech sta rivoluzionando l’industria del beauty e la tavola rotonda REVOLUTIONIZING THE POWER OF BEAUTY WITH THE POWER OF TECHNOLOGY, moderata da WIRED ITALIA, analizzerà le novità che maggiormente stanno trasformando il customer journey. Applicazioni associate a esperienze di realtà aumentata hanno dato vita a modalità innovative di utilizzo virtuale del make-up e a servizi di auto-diagnosi per la cura della pelle. Inoltre, multinazionali e principali retailer stanno sfruttando i vantaggi di nuovi strumenti di marketing e connessione con il consumatore.
 

La rivoluzione: un nuovo concetto di bellezza

Il concetto di bellezza è in continua evoluzione e, oggi più che mai, i brand hanno la responsabilità di rispettare l’unicità dell’individuo e di promuovere un approccio realistico e inclusivo. La perfezione predefinita non è più accettabile e può avere effetti dannosi sulla sicurezza in sé stessi e sul benessere delle persone. Questi sono i temi affrontati nel talk BEAUTY: A SAFE SPACE TO CONNECT WITH ONESELF AND THE WORLD, in collaborazione con il main partner NELLY RODI.
Inoltre, la salute fisica e mentale è un aspetto fondamentale dell’esperienza di bellezza, come dimostra la sessione HEALTH AND BEAUTY IN SYNC in collaborazione con EUROMONITOR INTERNATIONAL. Grazie alla partecipazione dei principali attori del mercato del Medio Oriente, verrà analizzato l’approccio olistico alla bellezza come elemento distintivo dei consumi nella regione.
In sintesi, il nuovo concetto di bellezza è incentrato sulla valorizzazione dell’individualità e sulla promozione di un approccio inclusivo e realistico, che tenga conto del benessere fisico e mentale delle persone. I brand hanno la responsabilità di adottare questo approccio e di creare un ambiente sicuro e accogliente per i consumatori, promuovendo così una relazione positiva tra marca e consumatore.