Siracusa venne definita da Cicerone “la più bella città che i Greci edificarono in occidente”. Per le vostre vacanze in Sicilia non può che essere meta obbligatoria; un vero tuffo tra arte, natura, storia sapientemente in equilibrio tra ciò che è stato e presente.

Duomo, Siracusa

Duomo, Siracusa

Siracusa è una delle città siciliane che gode di una magnifica posizione paesaggistica, le tradizioni e la vitalità la rendono meta preferita di tanti turisti. Quando si ha poco tempo per visitare una città tutto quello di cui si ha bisogno è una guida, che tappa per tappa, vi condurrà in quei posti da non perdere per catturare l’essenza di Siracusa in un giorno, quindi inziamo subito il nostro viaggio…

Monica Bellucci in una scena del film  "Malena", girato a Siracusa

Monica Bellucci in una scena del film “Malena”, girato a Siracusa

Ortigia. Una passeggiata tra le sue vie strette non può assolutamente mancare. Una passeggiata che non potrà farvi venire in mente il film “Malena”, girato proprio lì, tra il Duomo edificato su un tempio greco, fino a spingersi sul lungomare e la famosa fonte Aretusa con il suo papiro.

Basilica di Santa Lucia, che ospita un quadro di Caravaggio. Santa Lucia è la patrona di Siracusa, nella magnifica Basilica, proprio sull’altare fa capolino un magnifico dipinto del Caravaggio, dal titolo “Seppellimento di Santa Lucia”.

anfiteatro-siracusa

Parco Archeologico della Neapolis. Davvero un’esperienza sensoriale visitare l’anfiteatro, e perché no, assistere ad una rappresentazione classica, come la “Medea” e altre tragedie greche che vi catapulteranno in altre epoche storiche.

Le catacombe di San Giovanni. Per la loro estensione e importanza sono seconde solo a quelle di Roma. Nel 1778 Vivant Denon visitò le catacome e tanto ne venne colpito da scrivere:

« Siamo passati dalle latomie alle famose catacombe di San Giovanni, le più belle, le più grandi, e le meglio conservate che ho visto, e forse le migliori per fornire una corretta idea di questi luoghi. Si tratta di una città intera, con le sue strade grandi e piccole, piazze e incroci, scavate nella roccia a diversi livelli, e ovviamente, scavate solo per seppellire, non come le cave. […] Vediamo che queste catacombe sono state realizzate con cura in un lungo susseguirsi di secoli, da un popolo ricco e grande, che poteva impiegare un gran numero di lavoratori o di schiavi. »

Fiume Ciane-Siracusa

Un giro in barca lungo il fiume Ciane. Siracusa è famosa per la sua vegetazione, in particolare per la crescita delle piante di Papiro lungo il fiume Ciane, pronti a richiamare l’Egitto. Non potrà che sorprendervi un giro romantico lungo il corso del fiume Ciane.

Muso Paolo Orsi. Siracusa era la colonia greca più importante dell’intera Sicilia, non c’è da stupirsi se questo museo ospita reperti dalla preistoria, all’epoca romana. Reperti tra i più importanti di tutta l’isola.

plemmirio

Plemmirio, area marina protetta

Un tuffo nel Plemmirio. Dopo tanta arte e suggestioni non vi resta che il relax in uno dei mari più affascinanti non solo della Sicilia ma dell’intero mediterraneo. Un’area marina protetta, tesoro di appassionati di subacquea e naturalmente dei bagnanti.

E per chi proprio non può andare? Ecco le visioni del drone in giro per la città….