contouring-Kim-Kardashan-2

Ormai spopola ovunque sui social la tecnica beauty del contouring interpretata dalle blogger e youtuber in mille modi diversi consigliando palette di prodotti creati appositamente per questo scopo.

Iniziamo nell’indicare il nome completo della tecnica di make-up che è contouring and highlighting ed continuiamo col dire che non è nulla di nuovo: per esempio in Italia è noto come make-up correttivo già dagli anni 70, indicando quella tecnica che utilizza i chiaro scuri pittorici per esaltare o nascondere alcuni volumi del viso.

tecnica-contouring-2

Pensare che quello che è alla base del make-up di qualsiasi professionista sia una tecnica nata con Kim Kardashian non è nulla di più sbagliato, poiché il trucco di trasformazione nasce e si evolve in teatro e le tecniche pittoriche per “migliorare” l’aspetto in modo estetizzante vengono perfezionate con la nascita del cinema.

Marlene Dietrich

Marlene Dietrich

Uno dei grandi make-up Artist, che ha contribuito a creare questa tecnica è Max Factor con il suo “Beauty Calibrator“: uno strumento ideato per misurare tutti i volumi del viso, creando una mappatura fedele di sporgenze e depressioni ossee, dopo di che, si poteva intervenire con il trucco scurendo le sporgenze troppo evidenti ed illuminando le zone più profonde ricreando nuove armonie.

Beauty Calibrator ideato da Max Factor 1932

Beauty Calibrator ideato da Max Factor 1932

Per approfondire l’argomento:

http://www.timelessbeauty.it/contouring-e-highlight-ieri-e-oggi/