Come scegliere gli occhiali da vista da uomo in base alla forma del viso

Occhiali da vista da uomo (Foto di Andrea Piacquadio da Pexels)

Gli occhiali da vista vengono progettati proprio per correggere difetti e imperfezioni visive, ma al contempo sono diventati un accessorio fashion per definire o migliorare il proprio look. Ecco che allora la scelta della montatura giusta per gli occhiali da vista da uomo e la forma delle lenti va fatta attentamente, soprattutto considerando la forma del viso, così che renda più armoniosi i lineamenti del volto e conferisca un aspetto migliore.

Insomma, gli occhiali da vista da uomo possono conferire personalità e stile in base al soggetto che li indossa.

Un paio di occhiali da vista da uomo per ogni professione

E se gli occhiali da vista sono un accessorio fashion, occorrerà allora che sia scelto anche in base alla professione esercitata. Per esempio, per i professionisti che vogliono infondere fiducia nei clienti sono più adatti occhiali da vista uomo con forme arrotondate (o classiche come ovali o rettangolari), aste sottili in titanio o acciaio e colori sobri come argento, marrone, oro, grigio o nero.

L’uomo che voglia stare a passo con la moda, invece, dovrà puntare su un paio di occhiali dalle forme moderne, con disegni geometrici in telai di plastica o strutture metalliche, così da mettere in mostra la sua creatività. Così come l’artista, che tenderà a preferire un modello in stile vintage o retrò, riprendendo un occhiale con le lenti a forma di occhi di gatto o da aviatore.

La montatura degli occhiali dipende dal tuo volto

L’aspetto principale da cui dipende fondamentalmente la scelta del paio di occhiali è la forma del viso. In caso di un viso ovale con mento stretto e fronte non molto ampia si potrà scegliere qualsiasi tipo di montatura, perché verrà comunque mantenuta un certo stato di equilibrio tra le forme. La perfezione verrà raggiunta con una montatura di forma squadrata, in modo che ricalchi la linea delle sopracciglia e non snaturi l’espressione naturale del viso.

Un viso tondo potrebbe osare di più, scegliendo una montatura larga, spigolosa e squadrata che contrasti con le forme tondeggianti del viso, dandogli così un aspetto “allungato”.

Se il viso è triangolare, meglio invece scegliere una montatura di forma allungata, così che allarghi la linea degli occhi e crei un effetto di armonia e completezza, specie quando i lineamenti tenderanno a restringersi sul mento. Così come un viso con fronte stretta dovrà optare per una montatura alta e larga che gli dia un look pieno ed armonioso.

Infine, per un viso allungato la scelta della montatura dovrà ricadere su lenti tondeggianti con un ponte basso, mentre, un viso quadrato con mascella e mandibola marcate, tratti spigolosi, zigomi e mento ampi avrà bisogno di un paio di occhiali dai tratti sottili e tondeggianti con lenti ovali o a forma di goccia.

2 criteri per scegliere gli occhiali da vista ideali

In conclusione, per scegliere il paio di occhiali da vista ideale è necessario tener conto di 2 fattori, ovvero:

  • La forma della montatura deve essere sempre proporzionata alla forma del viso;
  • Il colore degli occhiali deve adattarsi tanto al volto quanto alla personalità di chi li porta.