Come scegliere il bagaglio giusto in base al tipo di viaggioPrenotare un viaggio è bello e stimolante per la mente, ma molto di meno lo è preparare il bagaglio per la partenza. Innanzitutto prima di scegliere cosa mettere nella propria valigia, bisogna capire quale bagaglio è più adatto: zaino, borsone, trolley o valigia. La scelta deve far fede alle proprie esigenze dunque è opportuno considerare in primis il tipo di materiale. Se ad esempio avete programmato un viaggio nella natura dove avete la necessità di portarvi sempre dietro i vostri oggetti, perché magari non alloggerete in hotel, è più opportuno optare per uno zaino o un borsone. La maggior parte infatti sono in tela, e non solo sono più leggeri ma in genere anche facilmente trasportabili.

Se invece il vostro viaggio sarà da turisti, in albergo o magari in un bed and breakfast, è sicuramente più comodo optare per un trolley da viaggio o una valigia rigida. Queste tipologie di bagaglio sono più adatte per i viaggi che durano diversi giorni in quanto in genere sono più capienti ed essendo rigide permettono che i vestiti non si stropiccino e che eventuali oggetti fragili come PC o tablet non subiscano danni. Ovviamente non va sottovalutata la presenza delle ruote girevoli che permettono di trasportare agilmente i bagagli più pesanti.

In realtà esistono anche trolley leggeri e valigie in tessuto più o meno rigidi che a scapito di una protezione totale di quanto messo al loro interno garantiscono una maggiore leggerezza e dunque facilità di trasporto. La domanda che dovete porvi allora è sul tipo di viaggio che farete: escursione? Viaggio di lavoro? Viaggio da turisti? In base alla risposta potete facilmente capire su qual è il tipo migliore di bagaglio per affrontarlo.

Riassumendo si può dire che la valigia trolley è comoda per chi viaggia in aereo e vuole custodire nel migliore dei modi i propri oggetti, mentre lo zaino è l’ideale per coloro che vogliono libertà e praticità. Il borsone si rivela una via di mezzo tra i due: alcuni possiedono ruote per essere trasportati come un trolley ma la loro fattura non è sufficiente a garantire l’incolumità degli oggetti che si trasportano e si rivela poco adatto a coloro che effettuano trekking e viaggi con lunghe passeggiate.

In ogni caso, se state pensando di fare un viaggio e avete bisogno di un nuovo trolley, Maxi sport offre una serie di proposte di trolley da viaggio ampia e variegata. Maxi sport presenta infatti diverse tipologie di bagagli, per tutti gli stili e di tutte le dimensioni, colori e caratteristiche varie che si adattano perfettamente alle esigenze più diversificate. È possibile anche trovare tantissimi modelli Eastpak e Burton in offerta, con sconti anche fino al 50%.

Dopo la scelta del bagaglio, alcuni consigli per la preparazione

In base al tipo di viaggio dovete innanzitutto considerare se dovete portare solo lo stretto necessario o se potete concedervi qualche spazio in più. In ogni caso vi sono delle cose indispensabili ed essenziali per qualsiasi tipo di viaggio ed in qualsiasi tipo di bagaglio.

Ad esempio, ogni volta che si prepara un bagaglio è necessario ricordare i documenti di identità vari insieme alle eventuali carte di credito e bancomat. Successivamente vanno inseriti all’interno della valigia gli strumenti essenziali per l’igiene quali spazzolini ed eventuali prodotti per la doccia facendo sempre attenzione a restare nei limiti e nelle norme del trasporto vigenti in base alle compagnie aeree (se si viaggia in aereo). I liquidi infatti in aereo sono permessi ma in quantità molto ridotte. Tutto il resto come vestiti, dispositivi elettronici e così via sono ovviamente a discrezione del viaggiatore.

Per quanto riguarda la questione dell’organizzazione, vi sono alcuni consigli pratici da tenere a mente per ottenere la massima resa. In ogni tipo di bagaglio che sia uno zaino o un trolley è importante utilizzare la parte più interna come scomparto per intimo e calzini: si tratta infatti della zona dove i vestiti si sgualciscono maggiormente. Al centro possono essere inserite eventuali t-shirt e pantaloni che ben piegati restano perfettamente intatti. Infine per quanto riguarda le camicie, nello zaino ovviamente non sono l’ideale da trasportare, mentre in trolley e valigie è sufficiente metterle nella parte più esterna e piegate l’una nell’altra per evitare sgualciture. Infine, è bene avere una sorta di piano di ciò che si indosserà soprattutto nel caso non vi sia un armadio su cui fare affidamento. Può essere infatti necessario posizionare i vestiti in un certo ordine di abbinamento al fine di poterli sfilare facilmente senza dover ogni volta mettere tutto sottosopra rischiando di disordinare il tutto.

Tutto pronto? Non vi resta che partire!