Come pulire smartphone e tablet per eliminare i batteriIn questo periodo in cui siamo ostaggio di coronavirus stiamo riscoprendo alcune azioni di buon senso che in realtà andrebbero compiute quotidianamente. Dal lavarsi le mani spesso all’igienizzazione delle superfici su cui mangiamo o lavoriamo alla pulizia di smartphone, PC, tablet e dei dispositivi elettronici, in generale, dotati di schermo touch per eliminare germi e batteri potenziali veicoli di malattie. Infatti soprattutto lo smartphone, che abbiamo sempre con noi in ogni momento della giornata e in ogni luogo, viene toccato una grandissima quantità di volte diventando involontariamente mezzo di trasmissione di possibili infezioni.

Per eliminare questa potenziale minaccia occorre allora pulire a fondo con regolarità i nostri dispositivi touch stando ovviamente attenti a non rovinarli o romperli.

Vediamo allora i modi più efficaci per pulire a fondo e igienizzare smartphone, tablet e PC in modo naturale e a prova anche di Covid-19, alias coronavirus. Prima però occorre ricordare alcune cose importanti riguardo gli schermi touch:

  • il 99% sono oleorepellenti ovvero sono fatti di un materiale che li rende refrattari al grasso depositato dalle nostre impronte digitali;
  • evitare i detergenti aggressivi, che potrebbero rovinare le superfici, le salviette disinfettanti, l’Amuchina e l’alcool disinfettante.

COME PULIRE SMARTPHONE, TABLET E ALTRI DEVICE ELETTRONICI

In ogni caso ricordatevi prima di procedere con la pulizia di controllare il livello di impermeabilità all’acqua dello smartphone o del dispositivo che dovete pulire, perché non tutti sono impermeabili e nel caso in cui non lo fossero è meglio non utilizzare una soluzione liquida. Spegnetelo e accertatevi che sia staccato dall’alimentazione elettrica. Quindi procuratevi:

  • 1 bacinella
  • 2 panni in microfibra
  • acqua
  • sapone liquido

PROCEDIMENTO

  • Mettete in una bacinella mescolate dell’acqua con del sapone liquido, meglio se neutro.
  • Immergete nell’acqua uno dei due panni in microfibra.
  • Strizzatelo bene e poi pulite bene ogni centimetro del vostro dispositivo elettronico.
  • Quindi prendete il panno asciutto e asciugate con cura.
  • Ricordatevi di pulire bene anche al cover se ne utilizzate una e gli auricolari.

COME IGIENIZZARE SMARTPHONE, TABLET E ALTRI DEVICE ELETTRONICI

Per dare una bella disinfettata dovete per forza ricorrere ad una soluzione di acqua e alcool o aceto. Per non rischiare di rovinare o danneggiare il dispositivo potete metterla in uno spruzzino e vaporizzarla su un panno in microfibra con cui poi andrete a fare la pulizia.

Potete realizzare la soluzione mescolando 70% di alcool etilico e 30% di acqua distillata oppure 50% di aceto e 50% di acqua distillatain questo modo potrete eliminare completamente i germi. Fate attenzione nel caso in cui usiate l’alcool che sia quello etilico, perché quello denaturato non va bene non essendo un disinfettante ma un batteriostatico non uccide i germi, ma li essicca temporaneamente.

Con la stessa soluzione che avete preparato ricordatevi di pulire anche cover e auricolari.

OGNI QUANTO FARE PULIRE I DISPOSITIVI ELETTRONICI?

Per ridurre al minimo i rischi derivanti dal contatto con germi e batteri è consigliabile procedere con la pulizia, soprattutto degli smartphone, almeno una volta al giorno. In questo periodo più che mai!