Chiara Gamberale

Chiara Gamberale

Chiara Gamberale, una delle scrittrici italiane più prolifiche e amate del momento, è la gradita ospite del nostro caffè di oggi. Abbiamo avuto il piacere di incontrarla alla presentazione del suo nuovo romanzo “Adesso” edito da Feltrinelli. Il libro segna una sorta di evoluzione nei personaggi e nei racconti di Chiara, perché mentre nei suoi lavori precedenti ci ha mostrato come ci si rialza dopo una brutta “caduta”, con “Adesso” fa un decisivo passo in avanti, dimostrandoci che ci si può rinnamorare dopo una storia finita male.

Questo è proprio ciò che succede a Lidia e Pietro, i protagonisti di questa nuova avventura letteraria di Chiara Gamberale, che noi abbiamo cercato di approfondire con lei, insieme ad altre tematiche legate all’amore.

In tutti i tuoi romanzi vediamo il concetto d’amore attraverso gli occhi dei tuoi personaggi, ma cos’è l’amore per Chiara Gamberale?

“E’ un tormento, un inganno, una benedizione…Ma fondamentalmente è l’unico modo per orientarsi fra le nostre paure e i nostri desideri. E cambiare.”

Cosa consiglieresti di fare alle nostre lettrici per “Trovarsi un bravo ragazzo”?

“Essere pronte a sopportare il peso di un po’ di serenità…”

Ma soprattutto, visto lo spessore psicologico che riesci ad infondere ai tuoi personaggi e alle storie che racconti, come si fa a capire secondo te che quello è l’uomo giusto e che ti ama davvero?

“Per “uomo giusto” io intendo un uomo che si incastri con quello che siamo, un uomo insomma con cui sia possibile volersi bene senza farsi troppo del male…E forse, prima che concentrarci sull’amore che possiamo ricevere, dovremmo concentrarci sull’amore che siamo in grado di dare.”

Nel tuo ultimo romanzo “Adesso” tratti il tema dell’accanimento sentimentale, credi che sia una prerogativa dei rapporti moderni? e se si qual’è il motivo che spinge le persone ad accanirsi in amore?

“No, credo che l’accanimento sentimentale sia proprio di persone, nel bene e nel male, molto intense che all’amore chiedono tutto, addirittura troppo, proprio come fa Lidia, la protagonista di “Adesso”.

adesso-Chiara-Gamberale

Parliamo del rapporto con i tuoi fan: durante la presentazione di Adesso, ci hai sorpreso, perché mentre molti personaggi dello spettacolo, sono sfuggenti, tu sembravi quasi conoscere personalmente le tante persone intervenute. Che tipo di rapporto hai con loro e perché?

“I miei lettori sono persone con cui condivido un’eterna ricerca…Magari non ci siamo mai incontrati prima, ma ci riconosciamo subito. affidare a loro la presentazione dei miei libri è qualcosa che mi è venuto istintivo fare, proprio per questa comunanza di sentire.”

Radio, televisione o la scrittura, con quale di questi mezzi riesci ad esprimerti meglio?

“Senza dubbio con la scrittura. Non riuscirei proprio a vivere, senza leggere e senza scrivere.”

Progetti futuri?

Adesso vorrei riuscirmi a godere “Adesso”…sarebbe un grande risultato per una come me che ha sempre la tentazione di bruciare il momento che vive.”

Come prendi il caffè?

“Ne prendo solo uno, di mattina, perché da insonne devo vigilare il mio rapporto con la caffeina. Ma è la prima cosa che faccio appena sveglia.”