Dalla tradizione culinaria italiana ecco una ricetta fresca e veloce che deve il suo nome niente meno che a un pittore: il Carpaccio alla Cipriani

ricetta del Carpaccio alla CiprianiIl carpaccio alla Cipriani è un secondo piatto di carne fresco e veloce da preparare, infatti si compone di sottilissime fettine crude di controfiletto servite con una salsa a base di maionese e salsa worchester. Tipica della tradizione culinaria veneziana, la ricetta fu creata nel 1950 da Giuseppe Cipriani, proprietario dello storico Harry’s Bar di Venezia, per la sua amica contessa Amalia Nani Mocenigo a cui i medici avevano vietato di mangiare per un po’ la carne cotta.

Per il nome del piatto Cipriani si ispirò alle tele del pittore Vittore Carpaccio caratterizzate dai diversi toni di bianco e rosso, che proprio nei giorni dell’ideazione della ricetta erano in esposizione a Venezia.

Proprio per il fatto di non aver bisogno di cottura la ricetta è molto veloce e si presta bene anche per un leggero e veloce pasto estivo, magari accompagnata con rucola fresca e scaglie di parmigiano. Trattandosi di carne cruda fai attenzione a che sia davvero fresca e certificata onde evitare spiacevoli mal di pancia 😉

Vediamo insieme ingredienti e preparazione di questa delizia!

RICETTA DEL CARPACCIO ALLA CIPRIANI

Tempo di preparazione: 10 minuti circa

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 400 gr di carpaccio di manzo fresco (spesse non più di 2 millimetri)
  • 2 tuorli di uovo
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • 200 ml di olio di semi di girasole
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaio di salsa worchester
  • sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

  • Inizia a preparare la salsa Cipriani mettendo nel boccale del mixer a immersione i tuorli d’uovo, un cucchiaio di aceto di vino bianco, un pizzico di sale e uno di pepe.
  • Frulla a media velocità versando man mano e con cura l’olio a filo, fino a ottenere una salsa densa e cremosa.
  • In una ciotola prepara l’altra parte di salsa mescolando un cucchiaio di worchester, il latte, il resto dell’aceto, un pizzico di sale e uno di pepe.
  • Unisci alla salsa così ottenuta, quella che avevi preparato con il mixer e mescola fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Prendi un piatto da portata e sistemaci sopra le fettine di carpaccio e servile con la salsa.
  • Nel caso vi rimangano della carne e della salsa, copritele bene e conservatele in frigorifero per non più di due giorni.