Lucky Red e Universal Pictures International Italy presentano il 22 luglio in anteprima al Giffoni “Brian e Charles”, commedia dall’inconfondibile humor britannico, in arrivo il 31 agosto al cinema

Brian e Charles al Giffoni Film Festival 2022Per Charles Petrescu, il robot super intelligente e sensibile creato dal geniale e solitario Brian, si tratta del primo viaggio oltre Manica. Infatti, da quando è stato costruito dal buon Brian, mastro Geppetto contemporaneo, Charles ha acquistato consapevolezza di sé stesso e maturato il desiderio di viaggiare e di essere indipendente, proprio come tutte le altre persone. Charles, che il 22 luglio arriverà a Giffoni per la presentazione del film “Brian e Charles” in cui è raccontata la sua storia e quella di Brian, ha dichiarato:

Sono incredibilmente grato a Brian di avermi creato e avermi fatto scoprire cos’è il mondo, ho avuto modo di girovagare per l’Inghilterra e adesso non vedo l’ora di conoscere l’Italia!”

Al 52° Giffoni Film Festival, insieme a Charles (Chris Hayward)ci sarà Brian (David Earl) e il regista che ha raccontato la loro storia Jim Archer.

Chi non vorrebbe un migliore amico costruito su misura, che risponde perfettamente alle proprie esigenze? È quello che deve aver pensato Brian, protagonista del film, interpretato da David Earl, comico inglese che in molti hanno apprezzato nella serie After life, mentre nel costume del robot Charles c’è Chris Hayward, con il supporto del produttore Rupert Majendie a cui si deve la distorsione vocale.

Commedia dall’inconfondibile humor britannico, parte dall’omonimo cortometraggio del 2017 e prima ancora dallo spettacolo teatrale ideato dai due attori protagonisti, David Earl e Chris Hayward che hanno poi firmato il soggetto e la sceneggiatura del film. Clicca QUI per guardare il trailer ufficiale in italiano.

Il film è stato presentato al Sundance Film Festival e accolto con favore dalla critica internazionale.

La pellicola arriva nelle sale il prossimo 31 agosto distribuito da Lucky Red e Universal Pictures International Italy.

SINOSSI

Dopo un inverno particolarmente rigido Brian entra in una profonda depressione; completamente isolato e senza nessuno con cui parlare, Brian fa quello che qualsiasi persona sana di mente farebbe di fronte a una situazione così malinconica. Costruisce un robot.