ascensori esterniLaddove non sia possibile installare un ascensore interno, per motivi e ragioni progettuali o di spazio, vi è la possibilità di installare dei confortevoli, eleganti e funzionali ascensori per esterni. Per ricorrere a questa soluzione, in genere, si sente la necessità di rendere più agevole un’abitazione disposta su più livelli e dotata solo di scale. Questo potrebbe risultare un problema sia se all’interno della casa vi sono persone affette da patologie debilitanti (e che quindi le rendono disabili), e sia se, per una questione di comodità, vi sono persone che, per la presenza di passeggini, buste della spesa troppo pesanti o cassette di acqua ugualmente pesanti, preferiscono avere degli ascensori esterni.

Il timore di molti è che l’aggiunta di un elemento strutturale ad un’abitazione che ha già un suo stile possa far perdere di valore la suddetta abitazione o che possa avere un design che non ha molto a che fare con il resto. Per queste questioni, oggigiorno, non bisogna più preoccuparsi, dal momento che gli ascensori esterni sono del tutto personalizzabili.

Infatti, nella maggior parte dei casi, l’ascensore esterno non deve essere visto e considerato come un mero e semplice mezzo di trasporto di un edificio, ma conferisce all’intera struttura un tocco di personalità e di unicità, andando effettivamente ad impreziosire il valore dell’immobile ed enfatizzando in modo del tutto positivo l’ambiente in cui è inserito.

Ovviamente, come è possibile realizzare tutto ciò senza perdere qualcosa nello stile e nel design dell’insieme? Come prima cosa, bisogna rassicurarsi sugli interventi di installazione di un ascensore esterno: questo tipo di opere non richiedono affatto lavori troppo invasivi sull’immobile già esistente. In linea di massima, per installare questo tipo di apparecchiature, si utilizzano dei castelletti in alluminio (o in acciaio) autoportanti con pannelli in vetro (o in altro materiale) che non comportano nemmeno un grande impatto visivo e, in più, questi pannelli sono studiati per resistere agli agenti atmosferici in modo più che soddisfacente.

Una delle cose su cui potete avere maggior potere decisionale è la scelta dei materiali da utilizzare per rendere il vostro ascensore il più simile possibile allo stile architettonico della vostra abitazione: infatti, ciò a cui mira un esperto di design è integrare alla perfezione questo elemento nel contesto. Tutto ciò è possibile grazie all’ampia gamma di scelta di materiali che possono rendere questo piccolo ambiente il più suggestivo ed elegante possibile.

Tutto, ovviamente, dipende dalle dimensioni che deve avere il vostro ascensore esterno: il suo dimensionamento si può sviluppare in base agli spazi a propria disposizione, oppure seguendo le linee di massima e le normative in materia di barriere architettoniche. A seconda delle proprie preferenze estetiche ed architettoniche è possibile ricreare un ambiente non solo funzionale, ma anche esteticamente bello.

Se il vostro intento è quello di far prevalere, su tutto, il vostro senso estetico andando oltre le barriere architettoniche, allora volete mettere l’emozione di guardare un fantastico panorama mentre salite i piani della vostra abitazione? Per rendere tutto ciò possibile, potete scegliere di usare il vetro trasparente e rendere le pareti del vostro ascensore simili a delle finestre che si affacciano sull’ambiente che vi circonda.

I progettisti, in questo, sono dei veri e propri maestri: il loro intento è quello di progettare cabine e strutture portanti per ascensori esterni che, non solo si intonano alla perfezione con il paesaggio esistente, ma, in alcuni casi, ne diventano parte integrante e attiva trasformandosi, a loro volta, in veri e propri elementi del paesaggio.

Inoltre, volete scegliere voi stessi la forma della cabina che deve avere il vostro ascensore? Oggi, tutto ciò è possibile: le cabine degli ascensori esterni possono essere installate in opere murarie vere e proprie oppure, se preferite, possono essere rifinite direttamente con intelaiature in metallo zincato o verniciato, e tutto questo viene deciso a seconda dei propri gusti e delle proprie esigenze. Dunque, potete dotare il vostro ascensore di cabine a base quadrata, circolare o a base angolare, a seconda anche della struttura architettonica nella quale viene inserito.

Le cabine, tra l’altro, sono disponibili in centinaia di colori e infinite sfumature: con le attuali tecnologie a disposizione si possono montare cabine con accessi ad angolo, oppure dotare le stesse di pareti panoramiche in vetro-cristallo (questo, infatti, non risulta affatto un problema). In più, potete scegliere se dotare di vetro solamente la parete posteriore del vostro ascensore per esterni, oppure dotare di vetro solo le pareti laterali o, ancora, potete decidere di utilizzare il vetro su tutte le pareti, così da creare una cabina panoramica.

Infine, potete anche decidere il tipo di classe energetica di cui deve essere dotato l’ascensore esterno: ovviamente si consiglia di adottare una classe energetica di tipo A o superiore, così da ridurre al minimo i consumi elettrici. Per diminuire ulteriormente le spese di consumo di questo apparecchio, è consigliabile dotare l’ascensore di luce al LED, in modo da non riceverete bollette esorbitanti.