Torna sabato 25 gennaio in oltre 3000 piazze italiane l’iniziativa le Arance della Salute, creata dall’Airc ben 30 anni fa

Arance della salute il 25 gennaio l'iniziativa AIRC torna in 3000 piazzeUn salutare rito che si ripete da 30 anni quello della Arance della Salute della Fondazione AIRC, portando nelle piazze di tutta Italia le arance rosse per parlare di sana alimentazione, stili di vita corretti e prevenzione. L’iniziativa partita nel 1990 in sole 2 piazze di Milano, durante questi 30 anni, si è estesa a macchia d’olio lungo tutta la penisola raggiungendo quest’anno oltre 3000 piazze. Piazze che per tutta la giornata del 25 gennaio ospiteranno i volontari AIRC, le loro reticelle di arance rosse e in alcuni luoghi anche i vasetti di ottima marmellata di arance (vasetto da 240 gr, donazione minima di 6 euro) e di miele di fiori d’arancio (confezione da 500 gr con una donazione minima di 7 euro).

LA DONAZIONE

Con una donazione di sole 10 euro riceverete 2,5 kg di arance rosse italiane, una colorata shopper realizzata con materiali riciclabili e una preziosa guida con utilissime informazioni sulla prevenzione e sui più importanti progressi raggiunti nello studio della relazione tra alimentazione e cancro. E a proposito di alimentazione, quest’anno per celebrare i 30 anni di Arance della Salute, sono scesi in campo anche gli chef dei Jeunes Restaurateurs d’Italia con sette ricette per portare sulla vostra tavola sette piatti gustosi e pieni di salute.

Non solo gli chef ma anche tanti volti noti, anche quest’anno, hanno sposato questa splendida iniziativa dell’AIRC: Antonella Clerici, Carlo Conti, Benedetta Parodi, Loretta Gocci, Carlo Cracco, che saranno i testimonial e gli ambasciatori per i 30 anni delle Arance della Salute.

PERCHÉ LE ARANCE ROSSE?

Perché proprio 20 anni fa Maria Carla Borghese, allora consigliere del Comitato Sicilia di AIRC, decise di unire alla manifestazione di maggio il cui simbolo è l’azalea, un’iniziativa simile fatta durante l’inverno. E come simbolo fu scelto le arance rosse di Sicilia, frutto per eccellenza della sana alimentazione.

Infatti le arance rosse hanno tantissime proprietà benefiche tra cui:

  • rafforzano il sistema immunitario grazie al contenuto di vitamina C;
  • combattono l’invecchiamento grazie al potere antiossidante dei bioflavonoidi che aiutano a potenziare i tessuti connettivi, rinforzando ossa, denti, cartilagini, tendini e legamenti;
  • sono ricche di pigmenti chiamati antocianine che i ricercatori hanno dimostrato poter rallentare la proliferazione cellulare e aumentare la morte cellulare programmata in numerosi tipi di tumore, come quelli del colon-retto o della prostata;
  • aiutano a migliorare la circolazione sanguigna e a prevenire la fragilità dei capillari;
  • favoriscono l’eliminazione della cellulite e contrastano i radicali liberi contrastando i sintomi dell’invecchiamento;
  • proteggono dai tumori dell’apparato digerente e delle vie respiratorie. Infatti la ricerca ha dimostrato che il rischio di tumori del cavo orale e della faringe è il 53% inferiore in chi consuma almeno 4 porzioni di agrumi alla settimana rispetto a chi ne consuma meno di una porzione.

Quindi visto che ora sappiamo con certezza che gli alimenti che mangiamo influiscono sul nostro benessere e sono un prezioso alleato per la prevenzione, non perdete l’occasione questo 25 gennaio di farvi del bene e aiutare la ricerca recandovi nella piazza della vostra città per acquistare le Arance della Salute AIRC.

Per trovare la piazza più vicina a voi, potete andare sul sito di Airc o chiamate il numero 840 001 001.