ClassicoNuovo progetto imprenditoriale della famiglia Murray, con un ampio giardino interno in pieno stile liberty, tra tavoli e sedie d’epoca che coniugano dettagli decò a tessuti di tendenza come il velluto, che raccontano di un elegante salotto in un contesto di Vecchia Milano. La sinergia tra cucina e cocktail bar, le due anime di Classico, è il tratto distintivo del ristorante, da gustare al civico 6 di via Marcona.

ClassicoI drink lover troveranno una cocktail list in cui ogni miscela è legata al titolo, al testo, o all’autore di una canzone. In cucina lo chef Achille Esposito, ischitano, propone una cucina che valorizza le ricette della cucina regionale con sapori netti, senza filtri e genuini, che rimandano alla tradizione gastronomica mediterranea con un piglio fresco che non stravolge, bensì esalta i gusti dei singoli ingredienti.

ClassicoTra i signature dello chef il Maritozzo con stracotto di maialino e cavolo cappuccio all’aceto di lampone o il Germano reale, chutney di nespole e bieta. La cucina di Achille Esposito è inoltre ricca di piatti della memoria, quelli che lo emozionano poiché legati alle sue esperienze da Nord a Sud dello Stivale, come la Pappardella ruvida al ragù di cortile e latte di capra. Infine, nei menu ideati dal giovane chef, non mancano mai riferimenti alle ricette romane, come le Linguine Gerardo di Nola Cacio e pepe con ricci di mare e limone, poiché la cucina laziale è da sempre tra le più apprezzate da Achille, per i suoi sapori spinti e la ricchezza di contrasti che si creano al palato.

I grandi classici della miscelazione, proposti con i twist creativi della barlady Anita Caliari, accompagnano gli ospiti del locale dal momento dell’aperitivo, alla cena. Tutte le preparazioni home-made come estratti e sciroppi sono realizzate anche con l’impiego di scarti alimentari, privilegiando, ad esempio, l’acqua faba per realizzare drink sour al posto del tradizionale albume d’uovo.

Tra i drink da provare da Classico trovate “I am a rock”, un twist sul Moscow mule dove dolce e speziato stuzzicano il palato grazie all’unione di un estratto di carota e ginger beer, oppure “Long Long Long” con lo sciroppo alla camomilla e pepe rosa mixati a Belvedere Vodka e Aperol.