Il Premio Nobel per la Letteratura 2022, Annie Ernaux, sarà ospite della Festa del Cinema dove presenterà il documentario Les Années Super 8, realizzato con il figlio David Ernaux-Briot

Annie Ernaux premio Nobel per la LetteraturaCon grande sorpresa e apprezzamento dei suoi tantissimi lettori, il Premio Nobel per la Letteratura 2022 è stato assegnato oggi, 6 ottobre, a Stoccolma alla scrittrice francese Annie Ernaux. Questa la motivazione: “per il coraggio e l’acutezza clinica con cui svela le radici, gli allontanamenti e i vincoli collettivi della memoria personale”. La scrittrice ottantaduenne in Italia è stata “riscoperta” nel 2015 quando la casa editrice L’orma ha pubblicato “Gli anni“, un romanzo biografico in cui la vita della scrittrice si intreccia nella storia della Francia. Tra gli altri libri della Ernaux pubblicati in italiano c’è anche “L’evento” (2000), da cui è stato tratto il film omonimo vincitore del Leone d’Oro alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia nel 2021. Romanzo che parla dell’aborto clandestino a cui Annie Ernaux  si sottopose da giovane.

La scrittrice francese sarà ospite della diciassettesima edizione della Festa del Cinema di Roma, in programma dal 13 al 23 ottobre, con il documentario Les Annees super 8, realizzato con il figlio David Ernaux-Briot.

Con quest’opera, Annie Ernaux apre il baule dei ricordi grazie a una serie di video amatoriali girati tra il 1972 e il 1981, quando suo marito Philippe Ernaux comprò una cinepresa Super-8 per filmare la loro vita e quella dei loro due giovani figli. Les Annees super 8 è un lavoro intimo che incorpora non solo il trascorrere del tempo della vita della scrittrice e della sua famiglia, ma anche quello di mezzo secolo di storia, intercettando gli affascinanti e tumultuosi cambiamenti in atto nella Francia e nel mondo di quegli anni.