Tradizioni gastronomiche centenarie, mura cinquecentesche e fascino senza tempo: con chef Alessandro Borghese, domenica 28 gennaio in prima serata in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW si elegge la migliore osteria di Lucca

Alessandro Borghese 4 Ristoranti a Lucca per eleggere la migliore osteriaLucca, una città affascinante circondata da una maestosa cinta muraria cinquecentesca lunga ben 4 chilometri, rivela il suo patrimonio culturale e gastronomico nella settima tappa di Alessandro Borghese 4 Ristoranti. Nell’episodio esclusivo di domenica 28 gennaio su Sky e in streaming su NOW, il celebre chef Alessandro Borghese esplora leggende e baluardi storici, alla ricerca dei tesori di una delle perle più antiche della Toscana.

Lucca, unica nel suo genere, mantiene intatto nel corso dei secoli un carattere forte e un fascino senza tempo. Una passeggiata nel centro storico svela l’Anfiteatro romano, la Cattedrale di San Martino e la maestosa Torre Guinigi. La gastronomia lucchese, radicata come le mura che la proteggono, trova espressione nelle storiche osterie che, nate per soddisfare i pellegrini lungo la via Francigena, oggi rappresentano un patrimonio culinario unico.

Dalle osterie tradizionali, dove il tempo sembra essersi fermato tra piatti di tordelli e zuppe, ai locali più moderni e innovativi, Lucca offre un panorama gastronomico variegato, con sapori che spaziano dalla carne alla brace alla rovellina alla lucchese.

I RISTORANTI IN GARA NELL’EPISODIO A LUCCA

Nel nuovo episodio di “Alessandro Borghese 4 Ristoranti” in onda domenica 28 gennaio su Sky Uno e disponibile su NOW, quattro ristoranti si contendono il titolo di migliore osteria di Lucca: “Stella Polare” di Francesco, “Antica Osteria già dal 1650” di Mariantonietta, “Osteria La Dritta” di Chiara e “La Corte dei Limoni” di Nicola.

“Stella Polare” con Francesco

Ex caffetteria storica risalente ai primi del ‘900 e situata in una delle piazze centrali, oggi presenta un nuovo look voluto dai giovani proprietari. Il pavimento a scacchi bianco e nero accoglie i clienti in un’atmosfera suggestiva. Francesco, responsabile della cucina a soli 27 anni, ha lavorato all’estero e con chef stellati Michelin, che lo hanno formato e temprato. Oggi è una persona motivata “a tratti egocentrica, impulsiva e molto creativa”. Esigente con tutti, in primis con se stesso, è determinato a raggiungere obiettivi molto alti perché “niente è impossibile”. Propone una cucina classica e tradizionale con tecniche di cottura all’avanguardia, un’osteria moderna con costi sostenibili per i clienti.

“Antica osteria già dal 1650” con Mariantonietta

Alessandro Borghese 4 Ristoranti a Lucca per eleggere la migliore osteriaRaffinata osteria in una delle vie principali del centro, presenta un grande cancello che dà accesso ai tavoli dell’elegante cortile interno, attorno a cui si snodano le sale dell’osteria. È presente anche un bar e una sala con divanetti e camino. Diplomata alla scuola alberghiera, dopo anni di gavetta Mary diventa manager del locale. Simpatica e divertente, schietta, sicura di sé e del suo operato, sul lavoro “è una iena”. Le piace lavorare coi giovani perché apprendono bene i suoi insegnamenti e non a caso è una figura di riferimento per il personale. Propone una cucina tradizione e rivisitata, con grande attenzione all’impiattamento.

“Osteria La Dritta” con Chiara

Alessandro Borghese 4 Ristoranti a Lucca per eleggere la migliore osteriaPiccola osteria di recente apertura, informale e accogliente, situata in una piazzetta del centro, presenta una sala intima con pareti in mattoni. Arredata in stile urban, ha portato una ventata di novità nella ristorazione lucchese. Insieme alla sorella minore, Chiara gestisce il locale curando il rapporto coi clienti. Nonostante sia una cuoca e abbia lavorato fin da piccola nel mondo della ristorazione formandosi con esperienze di alto livello, anche con chef stellati Michelin, nel suo locale propone piatti semplici ed è alla ricerca dei sapori antichi delle ricette lucchesi sconosciute ai più.

“La Corte dei Limoni” con Nicola

Alessandro Borghese 4 Ristoranti a Lucca per eleggere la migliore osteriaLocale rustico con un’atmosfera rilassata, presenta varie sale su più livelli e due cortili, dove è anche possibile mangiare sotto gli alberi di limoni. C’è anche una bottega dove poter acquistare prodotti tipici del territorio e una galleria lunga 25 metri affiancata da suggestive botti di vino. Scherzoso, empatico e sorridente, Nicola gestisce il locale con spensieratezza, secondo lui la chiave per conquistare i clienti. Ciò a cui ambisce è far sentire l’ospite come a casa propria, proponendo un menu tipico e territoriale, dove non manca la pizza.

Le regole del gioco rimangono le stesse: quattro ristoratori si sfidano con originalità e gusto, cercando di conquistare il titolo di migliore nella loro categoria. Chef Alessandro Borghese, nel suo iconico van, ispeziona attentamente le cucine e valuta servizio, accoglienza e preparazione del personale. I commensali, dopo aver assaggiato i piatti, assegnano voti a location, menu, servizio e conto. La novità di questa puntata è la sfida culinaria comune a tutti i ristoratori, che dovranno preparare lo stesso piatto o ingrediente tipico del territorio lucchese.

Il viaggio gastronomico di “Alessandro Borghese 4 Ristoranti” continua, passando per Monza e Mantova. I ristoranti partecipanti sono identificabili dal bollino #Ale4Ristoranti, un marchio di qualità testato dai ristoratori stessi.

Gli aspiranti vincitori di questa tappa, oltre al prestigioso titolo di miglior ristorante, riceveranno un contributo economico per investire nella propria attività. La collaborazione con il Comune di Lucca ha reso possibile questa emozionante puntata, che promette di svelare i segreti culinari e l’anima autentica della città toscana.