Dal 19 febbraio all’11 aprile 2021 torna la rassegna “A Tutto Schermo” organizzata dalla Rete degli Spettatori che prosegue nella sua missione di creare spazio per il cinema indipendente e per il documentario. Documentario che avrà un ruolo centrale in questa edizione

A Tutto Schermo 2021 la rassegna organizzata dalla Rete degli SpettatoriIn un anno così particolare e difficile per le sale cinematografiche, La Rete degli Spettatori, ha avviato, per la nuova edizione della rassegna “A Tutto Schermo“, una collaborazione con Mymovies, che ospiterà una selezione di 10 documentari – scelti da Paola Casella, Fabrizio Grosoli, Valerio Jalongo ed Emanuele Rauco – la cui visione verrà offerta in formula di abbonamento online da 9,90 € dal 19 febbraio al 18 aprile 2021 (www.mymovies.it). Questo per consentire a tutti di avere un contatto privilegiato con i migliori documentari italiani realizzati di recente.

I documentari infatti sono stati messi al centro di questa edizione di “A Tutto Schermo” perché in questo bruttissimo anno che abbiamo vissuto, la pandemia ha evidenziato la fondamentale importanza della conoscenza e la sua condivisione per la sopravvivenza del genere umano. Riflettere criticamente sulla realtà è diventata, ormai, una questione vitale per le società democratiche, al fine di barcamenarsi tra la rapidità dei social e la fabbricazione di fake news, isolamento sanitario, cinema e teatri chiusi, didattica a distanza, algoritmi che scelgono per noi e un dibattito culturale che latita. Questi i motivi che hanno spinto “A Tutto Schermo” a dare centralità proprio al documentario in questa particolare edizione 2021.

Documentari che sono stati scelti per illustrare la varietà, la profondità e la bellezza degli approcci che i cineasti italiani hanno nei confronti del cinema del reale e del cinema tout-court: film che raccontano la tensione dietro a chi denuncia casi di corruzione, lo sport come speranza di un domani migliore, il costante pericolo in cui l’uomo mette la natura, il dietro le quinte di mafia e ‘ndrangheta, la vita di chi è stato ucciso dallo Stato, la vitalità di chi cerca di vivere nonostante disabilità fisiche o psicologiche, le sfaccettature inedite di due artisti come Pasolini e Fellini e le battaglie di altri artisti che fecero la rivoluzione al posto della politica.

I TITOLI DI “A TUTTO SCHERMO” 2021 (Disponibili dal 19 febbraio al 18 aprile)

  • Never Whistle Alone – La bufera di Marco Ferrari
  • In un futuro aprile di Federico Savonitto e Francesco Costabile
  • Fellini degli spiriti di Anselma Dell’Olio
  • Questo è mio fratello di Marco Leopardi
  • Corleone di Mosco Boucault
  • Pino, vita accidentale di un anarchico di Claudia Cipriani
  • Res creata di Alessandro Cattaneo

EVENTI SPECIALI

  • Parola d’onore di Sophia Luvarà (dal 26 febbraio al 7 marzo)
  • La rivoluzione siamo noi di Ilaria Freccia (dal 21 al 25 marzo)
  • One More Jump di Emanuele Gerosa (dal 14 al 18 aprile)

A PROPOSITO DE “LA RETE DEGLI SPETTATORI”

La Rete degli Spettatori è nata nel 2011 con l’obiettivo di valorizzare i nostri migliori autori e le loro opere attraverso la promozione, il supporto e la creazione di nuovi canali e nuove modalità distributive, coniugandoli con il sostegno alle sale e con attività di introduzione al linguaggio e alla conoscenza del cinema nelle scuole. L’associazione 100autori ha deciso di condividere il progetto fin dalla sua nascita, ravvisando nei suoi principi e obiettivi un carattere di urgenza e priorità.

Per maggiori info:  www.retedeglispettatori.it