Winchef contest: Chef a confronto, tra tradizione e innovazione

img_0136_1

Appassionati della buona cucina italiana, alle vostre papille gustative ci pensa Sisal Wincity con il nuovissimo contest culinario Winchef, che vede lo chef Angelo Troiani, nelle vesti di giudice e conduttore.

Tappa dopo tappa, tre chef di rilevanza locale prepareranno prelibatezze in base ai tre ingredienti che più caratterizzano il territorio secondo Angelo Troiani. Quest’ultimo infatti, con cura, sceglierà le eccellenze locali del nostro Made in Italy.

i-3-chef-c
I tre Chef protagonisti della tappa milanese del 10 Novembre

Vi segnaliamo in particolare la tappa del 10 Novembre scorso, che si è tenuta a Milano nella sede Sisal Wincity, P.zza Diaz Milano. Si sono sfidati a colpi di fornelli tre Chef d’eccellenza: Omar Allievi Personal Chef-Consultant dell’Agenzia “Attila&Co”, Federico Comi del famoso Ristorante “Osteria Brunello” ed infine Stefano Marzetti Chef del Ristorante “Tano Passami l’Olio”.

E’ stata dura ma alla fine il nome del vincitore della tappa milanese è quello dello Chef Federico Comi che ha deliziato con: cuore di verza bruciato, spuma di riso bianco, crocchette liquide di zola piccante. Gli altri Chef invece hanno scelto di preparare: Omar Allevi,  in un Risotto con tre consistenze di verga salsiccia e spuma di zola, invece Stefano Ceriani si è cimentato con un Medaglione di Risotto allo zafferano gorgonzola salsiccia e verga.

Gli Chef vincitori, tappa dopo tappa, potranno sfidarsi alla finalissima che si terrà a Milano presso il Wincity di Piazza Diaz il 15 dicembre 2016.

Il giudizio verrà affidato nelle mani, o meglio alle papille gustative, di una rigorosa giuria composta da 5 persone. Il giudizio verrà formato secondo i criteri stabiliti dal format Wincity, ovvero, oltre al rispetto dei tre ingredienti scelti dal giudice conduttore, ogni piatto dovrà avere le seguenti caratteristiche: dovrà essere innovativo, sostenibile e replicabile.

Vi segnaliamo la prossima tappa prevista a Catania per il 17 Novembre, scoprite tutti i dettagli e le altre tappe previste cliccando qui.

Non resta che augurare buon appetito a tutti coloro che sanno apprezzare la buona cucina italiana, tra tradizione e innovazione.

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What City Do You See?