Ricette estive: calamari croccanti al forno

I calamari sono un alimento sano, nutriente ed altamente digeribile, quindi perfetti per tante diverse preparazioni estive. Noi ve li proponiamo in una versione croccante da cuocere in forno.

calamari-croccanti-alla-paprica-al-forno

I calamari si prestano bene a tantissime preparazioni e la loro altissima digeribilità e il bassissimo apporto calorico, ne fanno un alimento ideale per l’Estate.

Di seguito vi proponiamo un’alternativa agli anelli di calamari fritti, cotti al forno con una speciale panatura, accompagnati con datterini confit; se volete potete sostituire la panatura proposta con una di spezie aromatiche miste tritate finemente.

Semplici e veloci da preparare, si accompagnano bene con vini bianchi leggeri come la Falanghina del Sannio oppure il Vermentino di Gallura o ancora con un buon prosecco ghiacciato; possono essere serviti come secondo piatto o come finger food in un apericena tra amici.

Difficoltà: facile

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 90 minuti pomodorini confit + 30 minuti calamari

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr di calamari
  • 500 gr di pomodori datterini
  • 100 gr di grissini
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • origano q.b.
  • paprika affumicata q.b.
  • zenzero in polvere q.b.
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

  • Preriscaldate il forno a 160° per preparare i pomodori confit.
  • Lavate i datterini, asciugateli bene e tagliateli a metà.
  • Prendete una teglia rivestitela con carta forno e disponetevi sopra i pomodorini, quindi conditeli con lo zucchero, origano secco, sale e olio evo.
  • Infornate e fate cuocere per circa 90 minuti, o finché saranno ben cotti, quindi sfornateli e lasciateli raffreddare.
  • Pulite i calamari e tagliateli ad anelli di circa 1 cm di larghezza.
  • Preparate la panatura, tritando finemente i grissini in un mixer, avendo cura di lasciare qualche pezzetto più grosso, unite ai grissini il prezzemolo tritato, zenzero in polvere e paprika affumicata, aggiustate di sale.
  • Mettete la panatura in un piatto piano e unite anelli e tentacoli dei calamari, mescolateli con cura per far in modo che la panatura aderisca in modo omogeneo.
  • Preriscaldate il forno a 180°C.
  • Disponete i calamari panati su una teglia rivestita di carta forno e passateci sopra un giro d’olio e fate cuocere per circa 30 minuti, o fino alla doratura desiderata.
  • Una volta cotti, toglieteli dal forno, aggiustate di sale e serviteli con i datterini confit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *