Olio extravergine d’oliva, eccellenza made in Italy

Dall’antipasto al dolce il vero protagonista della cucina italiana è l’olio extravergine d’oliva, una delle eccellenze indiscusse della produzione made in Italy.

olio -evo-zucchiL’olio extravergine d’oliva è un alleato prezioso in cucina, che quasi senza pensare utilizziamo in qualsiasi preparazione dall’antipasto al dolce. Soprattutto ora che finita l’estate, con l’arrivo dei primi freddi si ha voglia di cibi più gustosi e consistenti e quindi torna la voglia di rimettersi ai fornelli, dilettandosi nella preparazione di piatti succulenti per allegre cene o pranzi in famiglia o con amici all’insegna del gusto e dell’allegria.

Allo stesso tempo, la mente e soprattutto la coscienza torna ai buoni propositi settembrini relativi a diete e attività sportive per mantenersi in forma in vista della prossima estate. Questo per evitare di lasciarsi andare troppo alle tentazioni culinarie della stagione fredda, complici anche le festività natalizie, in cui difficilmente si riesce a resistere ai profumi e sapori che tanto tenacemente si erano tenuti a debita distanza nel periodo estivo.

Il segreto per non fare grandi rinunce, godere del buon cibo e restare in forma è quello di mangiare tutto nelle giuste quantità, seguendo un regime alimentare vario e salutare focalizzato sul perfetto equilibrio tra i nutrienti essenziali per il benessere psico-fisico.

Noi italiani in questo siamo fortunati: la nostra dieta mediterranea è ricca di prodotti amici dell’organismo e del benessere che, oltre ad essere buoni, ci aiutano a perseguire un regime alimentare sano. Uno di questi è l’olio extravergine d’oliva, un prodotto d’eccellenza del nostro made in Italy, esportato in tutto il mondo e invidiato anche dai palati più sopraffini d’oltreoceano.

Oltre ad essere buono, l’olio extravergine d’oliva ha numerose proprietà benefiche per l’organismo umano. Nostro fedele alleato nel contrastare le malattie cardiovascolari se consumato nelle quantità rapportate al fabbisogno personale, è un alimento particolarmente digeribile, utile a favorire il processo digestivo.

L’alta digeribilità dell’olio extravergine d’oliva lo rende un prodotto ideale per le fritture, al contrario di quanto si è soliti pensare. È infatti credenza diffusa che friggere i cibi in olio extravergine d’oliva sia sconsigliato per via della pesantezza che questo alimento può conferire alle pietanze: niente di più sbagliato.

L’utilizzo di olio extravergine d’oliva è, al contrario, preferibile viste le sue proprietà decisamente più salutari rispetto a quelle di altri oli comunemente utilizzati per friggere.

L’Italia è il secondo produttore di olio d’oliva in Europa con una media di 6,5-7 milioni di quintali prodotti ogni anno. Di questi, due terzi della produzione fanno capo all’olio extravergine d’oliva e oltre l’80% dell’intera produzione proviene da tre regioni meridionali: Puglia, Sicilia e Calabria.

Tra i produttori d’eccellenza del nostro Paese merita una citazione particolare l’oleificio Zucchi, che vanta un team appositamente dedicato all’olio extravergine di oliva, e in particolar modo all’arte del blending. Attraverso questa tecnica è possibile “creare” il carattere di un olio unendo oli dalle origini differenti. Il risultato è un’estasi di sapore per il palato.

giovanni-zucchi-blendmaster-di-zucchi-olio-extravergine

Leader nella produzione di oli pregiati, Zucchi è anche un ottimo fruitore di idee circa la realizzazione di piatti prelibati in cui l’olio extravergine d’oliva è protagonista. Idee che ha racchiuso in un e-book di ricette con l’olio nato dalla collaborazione con lo chef stellato Claudio Sadler e con dieci note food blogger del panorama italiano.

Idee e suggerimenti per la realizzazione di piatti gustosi e al contempo salutari, come vuole la tradizione mediterranea, sono servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *