Minestre: garfagnina di farro e fagioli toscana

Voglia di minestra cremosa e consistente? Ecco dalla tradizione culinaria toscana la ricetta della minestra garfagnina di farro e fagioli.

minestra-di-farro-garfagnina-Toscana

Se vi piacciono le minestre cremose e consistenti, in cui immergere dorati crostini o grissini aromatizzati, la zuppa garfagnina di farro e fagioli fa proprio al caso vostro! È una ricetta tipica della tradizione culinaria toscana, genuina e nutriente, ricca di gusto e sapore anche grazie alla presenza del lardo.

Accompagnata con un bel bicchiere di vino rosso toscano come il Morellino di Scansano o il Brunello di Montalcino, sarà un vero piacere per il palato dei vostri commensali.

Difficoltà: Media

Cottura: 3 ore e 30 minuti circa

Preparazione: 15 minuti

Ingredienti per 4 persone

  • 250 gr fagioli borlotti freschi
  • 1 costa di sedano
  • 1 rametto salvia
  • 250 gr farro garfagnino
  • 1 cipolla
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaio da tavola abbondante di olio evo
  • 1 carota
  • lardo
  • 1 spicchio aglio
  • 2 pomodori
  • 1 rametto rosmarino

Preparazione

  1. Prendete i fagioli freschi e cuoceteli in acqua calda per circa un’ora.
  2. Nel frattempo spellate i pomodori e privateli dei semi, pulite e tagliate la costa di sedano, tritate finemente cipolla, carota, aglio, salvia e rosmarino.
  3. Una volta che i fagioli saranno lessati, sgocciolateli e conservate l’acqua di cottura, vi servirà per la minestra.
  4. Prendete un tegame e mettetevi a scaldare un cucchiaio abbondante di olio evo, quindi unirvi il lardo, i pomodori e gli odori finemente tritati e lasciate insaporire per circa mezz’ora.
  5. Passata la mezz’ora, salate e pepate il tutto e aggiungete i fagioli lessati, mescolate e togliete dal fuoco.
  6. Lasciate stiepidire e aiutandovi con un frullatore ad immersione, frullate fagioli e odori.
  7. Mettete l’acqua di cottura dei fagioli in una casseruola, insieme alla crema di fagioli e odori precedentemente preparata e cuocetevi il farro a fuoco moderato per circa un’ora.
  8. Quando la minestra sarà pronta, traseritela in una zuppiera e servite con uno o due giri d’olio evo versati a filo e una spolverata di pepe nero macinato al momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *