Schiacciata fiorentina di Carnevale: la ricetta della tradizione

Schiacciata fiorentina: dalla tradizione dolciaria toscana, la ricetta del dolce tipico del periodo di Carnevale, dall’inconfondibile profumo e morbidezza. Ve la proponiamo in una versione facile e veloce da fare in casa, senza rinunciare al gusto che l’ha resa unica.

Shiacciata fiorentina

La schiacciata fiorentina è un dolce toscano tipico del periodo di Carnevale, con una storia così antica che la sua ricetta si tramanda di madre in figlia con le dosi espresse in cucchiai! Nella versione originale della ricetta della schiacciata fiorentina era previsto lo strutto e una lievitazione lenta e lunga; noi ve la proponiamo in una versione light con l’olio evo al posto dello strutto e con il lievito per dolci che non necessita di tempi di lievitazione.

Piccole variazioni che vi consentiranno di gustare la schiacciata fiorentina anche a casa vostra, senza tuttavia nulla togliere al profumo e alla morbidezza che hanno reso celebre e tanto amato questo dolce.

Difficoltà: facile

Preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 180 gr di farina
  • 120 gr di zucchero
  • 50 ml di latte
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 arancia
  • 1 bustina di lievito
  • zucchero a velo
  • zuccherini colorati

Preparazione:

    • Prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi.
    • Mettete gli albumi in una ciotola con lo zucchero e montateli a neve.
    • Aggiungete poco alla volta il latte, il succo dell’arancia e la buccia grattugiata e l’olio, mescolate per ottenere un composto omogeneo.
    • Preriscaldate il forno a 180°.
    • Unite al composto la farina e il lievito setacciati, facendo attenzione a mescolare dal basso verso l’alto.
    • Imburrate e infarinate una teglia rettangolare e versateci dentro il composto.
    • Infornate per 20 minuti nel forno preriscaldato.
    • Quando è pronta tiratela fuori dal forno e lasciatela raffreddare.
    • Una volta fredda, cospargetela con zucchero a velo e zuccherini colorati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *