Idee menù Vigilia di Natale: ravioli di cernia al profumo di datterini

ravioli di cernia

I ravioli di cernia al profumo di datterini, sono un primo piatto delicato ma gustoso, trattandosi di una pasta ripiena richiama la festa e la tradizione ma senza richiedere un grande impegno sui fornelli, perché veloci da preparare e anche abbastanza light!

Per far colpo sui vostri ospiti vi suggeriamo di accompagnare i ravioli di cernia con un Soave Superiore (Veneto), che ha una gradazione alcolica tra gli 11 e i 12% vol. e va servito ad una temperatura di 9 – 10°.

Difficoltà: media

Preparazione: 25 minuti

Tempo di cottura: 35 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di pasta all’uovo
  • 200 gr di polpa cernia
  • 70 gr di bietole bollite
  • 1 scalogno
  • ½ spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • prezzemolo tritato q.b.
  • 1 uovo
  • Sale e pepe qb
  • 200 gr di pomodorini datterini
  • peperoncino qb

Preparazione:

    • Tritate il mezzo spicchio d’aglio e il prezzemolo finemente.
    • Pulite e sfilettate la cernia e fate a pezzi la polpa.
    • Cuocere le bietole in acqua bollente leggermente salata e una volta cotte tritatele.
    • Scaldare in una padella, l’olio con l’aglio e il prezzemolo tritati e la polpa di cernia e fare rosolare per 2 minuti.
    • Una volta cotta, prendere la polpa e metterla in un mixer per tritarla.
    • Aggiungere nella padella con il fondo di cottura della cernia, lo scalogno tritato, farlo appassire ed unire le bietole cotte e tritate, e cuocete per qualche minuto in modo che si insaporiscano e il sugo si addensi.
    • Rimettere nel tegame la polpa di cernia e mescolare bene, per ottenere un composto omogeneo.
    • Togliere il composto dal fuoco e farlo raffreddare.
    • Mettere il composto freddo in una ciotola, aggiustare di sale e pepe e aggiungere un uovo, amalgamando il tutto.
    • Prendete la pasta e stenderla su una spianatoia.
    • Una volta stesa, ricavate dei cerchi con uno stampino dentellato e mettete al centro di ognuno un po’ di ripieno.
    • Spennellare i bordi di ogni cerchio di pasta con un po’ d’acqua e piegateli a metà in modo da ottenere delle mezze lune.
    • Premere con le dita attorno al ripieno per far chiudere bene i bordi dei ravioli.
    • Una volta preparati i ravioli, passate al condimento: prendete i pomodorini datterini, lavateli bene e scottateli in acqua bollente.
    • Dopo scottati, pelateli e tagliateli grossolanamente.
    • In un tegame fate rosolare 3 cucchiai di olio, aglio e peperoncino.
    • Quindi aggiungete i pezzi di datterini e fate cuocere a fuoco medio per 3-4 minuti, aggiustate di sale e pepe e togliete dal fuoco.
    • Condite con olio a crudo e aggiungete il prezzemolo tritato.
    • Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata.
    • Quando saranno cotti, scolare, condire con il sugo e servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *