Festival dei Conservatori di Musica “Città di Frosinone”: Franco Micalizzi ospite d’onore

Festival nazionale dei Conservatori di Musica “Città di Frosinone”: ospite d’onore stasera 17 luglio il grande Compositore e Direttore d’Orchestra Franco Micalizzi.

Festival-dei-Conservatori-città-di-frosinoneIl festival nazionale dei Conservatori di Musica “Città di Frosinone”, giunto alla IV edizione, è l’evento di punta della stagione culturale estiva dell’amministrazione Ottaviani organizzato in collaborazione con il Conservatorio “Licinio Refice”, che quest’anno assumerà anche una veste internazionale, con la presenza di cinque tra le più rinomate scuole di alta formazione musicale d’Europa.

Iniziata lo scorso 3 luglio, ha visto nella prima serata la partecipazione dei gruppi vincitori della passata edizione, i “Soul Direction” del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino ed i “Red Shoes Small Band” dell’”Alfredo Casella” de L’Aquila.

La kermesse, che negli anni ha conquistato una notevole rilevanza nel panorama artistico e musicale nazionale ed internazionale, e che tutt’oggi rappresenta un evento unico nel suo genere in Europa, si terrà ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica di luglio fino al termine del mese, e vedrà in gara giovani talenti, provenienti dalle migliori scuole di alta formazione musicale, esibirsi in brani pop, rock e jazz. A valutare le performance dei gruppi sarà una giuria di altissimo profilo, composta da tecnici ed artisti affermati nel campo della musica e dello spettacolo, a livello nazionale ed internazionale. Proprio quest’ultimo aspetto consentirà, ai giovani musicisti, non soltanto di misurarsi con i colleghi europei e con il gradimento del pubblico, ma anche di farsi conoscere ed apprezzare da esperti e professionisti del settore, attivi sul mercato da molti anni; in questa veste, il festival dei Conservatori potrà costituire, per più di qualcuno, un ingresso privilegiato nel mondo del lavoro.

“Attraverso il festival nazionale dei Conservatori di Musica – ha commentato il sindaco Nicola Ottaviani – siamo riusciti a portare, nel nostro capoluogo, le esperienze di moltissimi giovani musicisti, che, mettendo a frutto le competenze acquisite con anni di studio, e mescolando tradizione ed innovazione, hanno promosso l’evento fino a farlo primeggiare, per originalità e spessore artistico, nel panorama internazionale degli Istituti di alta formazione musicale.”

Il 17 luglio toccherà al grande compositore nostrano, Franco Micalizzi, essere l’ospite di punta della kermesse, in una serata dove si avvicenderanno in gara ATA (Brescia “Luca Marenzio”), Lorenzo Fronti Ensemble (Alessandria “Antonio Vivaldi” – Milano “Giuseppe Verdi”), Marco Francini Group (Napoli “S. Pietro a Majella”).

Franco Micalizzi
Franco Micalizzi

Entusiasta, il Maestro ha dichiarato al riguardo:

“È per me un grande piacere essere ospite il 17 Luglio al Festival dei Conservatori a Frosinone. Questa manifestazione è una splendida festa della Musica e quindi della Cultura, ed ha il grande merito di riunire un gran numero di giovani spettatori che con il loro calore ed interesse aggiungono valore”.

Ha infine concluso: “Oggi le opere musicali hanno una grandissima diffusione nel mondo e portano gioia e conoscenza artistica tra la gente. Questa manifestazione contribuisce certamente a porre in evidenza i migliori talenti che creeranno le opere musicali di domani.”

Autore di tantissime colonne sonore famose da quella del film “Lo chiamavano Trinità” diretto da E.B.Clucher, con Terence Hill e Bud Spencer alla musica de “L’ultima neve di Primavera”, il cui tema conduttore balza ai primi posti della Hit Parade discografica sia in Italia che all’estero, confermandolo compositore di successo. Ha da poco pubblicato il suo ultimo CD, “L’Isola dei Fiori”, che si ispira al primo fiore sbocciato all’interno della capsula spaziale internazionale in orbita intorno alla terra nel Gennaio di quest’anno.

Nonostante la sua grande fama internazionale, Micalizzi ha sentito l’emozione di questo piccolo grande avvenimento e ha voluto dedicare ai fiori di ogni specie e latitudine 12 brani musicali che ne descrivono la bellezza e lo splendore dei colori con atmosfere particolarmente suggestive. Di questo parlerà a Frosinone nella serata che lo vede stella di punta, colloquiando della sua strepitosa carriera con la brava presentatrice Mary Segneri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *