EsteticaMente: ectropion da blefaroplastica, cosa fare?

Dr. Erminio Mastroluca
Dr. Erminio Mastroluca

Gentile dottore,

le scrivo in seguito ad un problema che mi affligge da qualche settimana. Mi sono sottoposta ad un intervento di blefaroplastica circa 8 mesi fa.

La mia situazione a detta del chirurgo era molto complessa. Avevo borse adipose e cute in eccesso. Io sono una donna di 47 anni e dopo tempo mi sono convinta a rivolgermi ad uno specialista per risolvere il mio problema.

Ad oggi i miei occhi appaiono asimmetrici. L’occhio di destra è tirato verso il basso e non riesco a chiuderlo bene. Il chirurgo dopo mesi che mi chiedeva di aspettare mi ha detto che ho avuto un leggero ectropion.

Mi sono informata su internet e mi è venuta la pelle d’oca. Le invio anche delle fotografie che le chiedo di non pubblicare. La seguo da molto tempo e spero che lei possa darmi una risposta.

Mirella (Roma)

Cara Mirella,

grazie per la dimostrazione di affetto che ha nei miei confronti. Ho avuto modo di visionare le sue foto e devo concordare con il collega per la diagnosi effettuata.

Lei ha un ectropion, seppur modesto. Probabilmente il suo processo di cicatrizzazione è stato particolarmente esuberante o forse è stata rimossa troppa cute dalle palpebre inferiori. Difficile stabilirlo. Resta il fatto che la problematica va risolta.

Intanto dovrebbe provare a massaggiare la parte con delle creme elasticizzanti. Risulta evidente che da una foto non posso darle un parere specifico, soprattutto perché la sua situazione è molto complessa.

La invito ad eseguire un’ulteriore visita per capire se con l’ausilio di alcuni prodotti può risolvere il problema oppure se si impone un re-intervento chirurgico per risolvere la complicanza. La invito a studio per una consulenza gratuita, in modo da valutare al meglio la sua problematica non potendo aiutarla troppo via mail.

Dr. Erminio Mastroluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *