Crostata senza uova: farina integrale, burro e un pizzico di fantasia

crostata-senza-uova

La crostata senza uova che vi proponiamo è all’insegna del gusto e della linea. Chi dice che le ricette più buone debbano avere ingredienti troppo grassi?

Questa crostata va preparata con due farine miscelate, quella integrale e quella di tipo 0, si aggiunge un pò di zucchero, il burro, un pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata e un pò d’acqua. Nulla di più per una frolla sorprendentemente piena di gusto.

La marmellata va scelta a piacere, buonissima sia con la confettura di ciliegia che di pesche e albicocche.

Ingredienti:

  • 300gr di farina integrale
  • 100 gr di farina 0
  • 125 gr di burro
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1scorza di limone grattugiato
  • 1 presa di sale
  • 1tazzina d’acqua
  • 350 gr di marmellata

marmellata

Preparazione

In una ciotola aggiungete le due farine, lo zucchero, la presa di sale e la scorza di limone.

Aggiunte il burro fuso. Nella stessa terrina del burro fuso aggiungete un pò d’acqua. Ne basterà una tazzina da caffè. Impastate tutto, prima con l’aiuto di una forchetta e dopo con le mani. Dovrà risultare un composto liscio, omogeneo. Formate una palla e avvolgete nella pellicola da cucina; fate riposare in frigo per 30 minuti.

Riscaldate il forno a 180c .

Con un mattarello stendere la frolla di circa mezzo centimentro. Mettete in disparte una parte della frolla per ricavare le strisce della crostata.

Adagiate la base in una teglia coperta da carta da forno. Aggiungete la marmellata di vostro gradimento.

Formate le strisce e posizionatele in verticale e  in orizzontale.

Infornate per 40 minuti circa, la crostata dovrà avere un aspetto ben dorato.

Commenti

  1. sara dice

    Ciao, anche questa crostata sembra deliziosa! 🙂 E’ possibile usare olio al posto del burro? E solo farina integrale ?Grazie, ciao Sara

    • Redazione dice

      Grazie per i complimenti! Certo è possibile fare le due variazioni che suggerisci, però considera che la consistenza dell’impasto cambierà un po’, quindi è possibile che tu debba leggermente modificare la quantità di farina. Mi raccomando facci sapere com’è venuta 🙂

  2. Lorella dice

    Ciao, per uno stampo 28-30 di diametro, devo aumentare le dosi? Se sì, di quanto? Grazieeeee, ciao Lorella

    • Redazione dice

      Le nostre dosi sono per uno stampo di 26 cm, quindi per uno stampo più grande devi aumentare le dosi. Con la seguente formula puoi ricavare il numero per cui devi moltiplicare le nostre dosi per ottenere quelle adatte per le dimensioni del tuo stampo.
      Ad esempio supponiamo che tu abbia uno stampo da 28 cm devi usare la seguente formula:
      Area della tua teglia (28 cm di diametro):Area teglia della ricetta (26 cm di diametro)= (14x14x3,14):(13x13x3,14)= 615,44 cm2 : 530,66 cm2= 1,16 circa

      Per ottenere le nuove dosi moltiplichi quelle della ricetta per 1,16, ad esempio se erano previsti 300 grammi di farina fai 300×1,16= 348 grammi sarà il nuovo quantitativo e così per tutti gli ingredienti.
      Speriamo di essere stati chiari e utili 🙂

      grazie e continua a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *