Come fare la valigia: 10 consigli utili per evitare lo stress

valigie

Consigli pratici su come preparare la valigia per le vacanze.

Con le vacanze estive, le partenze per molti sono dietro l’angolo. Nell’organizzazione dell’ultimo minuto, motivo di stress può essere proprio preparare la valigia. L’obbiettivo di tutti? Non dimenticare nulla ed evitare di portarsi dietro pesi inutili!

Vi aiutiamo a pianificare la valigia, evitando stress e cattivi umori. Come? Seguite questi consigli pratici…

  • Innanzitutto va scelta la valigia più giusta in base al viaggio. Se viaggiate in aereo badate alle regole inerenti le misure del bagaglio a mano, previste dalla diverse compagnie aeree. È importante per non avere spiacevoli costi aggiuntivi previsti da molte compagnie, regole particolarmente rigide per quelle low cost.
  • Bagaglio rigido o semi-rigido? Il primo è più indicato per chi viaggia in aereo, contro eventuali urti. Mentre quella semi-rigida è consigliata per chi viaggia in treno o auto, poiché si adatta meglio agli spazi riservati alle valige.
  • Prima di fare la valigia, è sacrosanto informarsi sulle temperature del posto, e fate mente locale sul tipo di vacanza e quindi agli impegni che vi aspetteranno. Ad esempio, in città d’arte tutte da esplorare l’imperativo categorico è munirsi di scarpe comode, borse  capienti quanto leggere, utilissimi gli zaini (recentemente più che mai di moda): quest’ultimi serviranno per contenere tutto l’occorrente, senza occupare le mani.
  • Per quanto riguarda l’abbigliamento scegliete quello che di solito indossate di più perché lo trovate comodo. Prediligendo capi basic facilmente coordinabili. Stesso principio vale per i colori, quelli neutri come nero, bianco, beige, vi permetteranno di abbinare lo stesso capo più volte, creando outfit versatili.
  • Prima di scegliere cosa portare in dettaglio scrivete una lista suddivisa per categorie: abbigliamento, accessori, tecnologia, etc. Sarà utilissima per non dimenticare nulla sia all’andata che al ritorno dal viaggio. Un promemoria apparentemente banale ma che vi semplificherà il lavoro!
  • Mettete in valigia qualcosa di più elegante e impegnativo: un invito non previsto è sempre possibile!
  • E’ necessario riempire il fondo della valigia dapprima con capi dai tessuti più resistenti e via via quelli più delicati, come seta e lana.
  • Se un indumento arriva a destinazione in stile origami non disperate, anche se non disponete di ferro da stiro. Basterà appendere su una gruccia l’indumento, fissatela in bagno, mentre fate una doccia calda il vapore stirerà eventuali pieghe.
  • Per quanto riguarda i prodotti per la cura della persona vanno chiusi per bene, utilizzando delle buste sigillanti. Va ricordato che in aereo per quanto riguarda i bagagli a mano non è possibile superare i 100ml di liquidi a flacone, non fanno eccezione i prodotti di bellezza come oli, lozioni, profumi. Travasate in piccole boccette i prodotti che preferite per non doverli comperare su posto e doverli rigettare nel viaggio di ritorno.
  • Nella borsa a mano mettere quanto occorre tenere a portata di mano. Portafogli, documenti di riconoscimento, cellulare, cartine, chiavi, caricabatteria, occhiali, medicine, e così via dicendo.

Bene, siete pronti per fare la vostra valigia, mantenendo una serafica tranquillità: per la serie niente salti, ginocchiate, e mosse da karate per far chiudere una semplice zip!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *