Come eliminare la muffa dalle pareti: rimedi fai da te

La muffa affligge angoli della casa, ma non volete ricorrere ai soliti prodotti chimici, o all’intera riverniciatura per eliminarla? Ecco alcuni rimedi fai da te anti-muffa, semplici, veloci ed economici.

antimuffa rimedi fai da te

La muffa sulle pareti di casa è un problema molto frequente, soprattutto nel periodo invernale, quando a causa delle basse temperature si tende ad areare le stanze meno frequentemente.

Quindi se macchie di muffa hanno fatto la loro comparsa sulle pareti di casa vostra, la prima cosa da fare è verificare che non siano dovute a perdite d’acqua o infiltrazioni, perché in quel caso bisognerà chiamare il tecnico per riparare il danno, prima di passare alla rimozione della muffa.

Una volta fatta questa verifica, ricordatevi che la muffa è portatrice di possibili infezioni ed allergie, quindi non la spolverate o grattate con spazzole, per evitare che le spore si spargano ovunque, ma procedete disinfettando la zona colpita dalla muffa. Attenzione a non usare la candeggina perché non risolverà il problema, farà solo proliferare la muffa.

Munitevi di guanti in lattice e mascherina, per coprire naso e bocca, e procedete con uno dei seguenti rimedi fai da te.

  1. Acqua ossigenata a 130 volumi: è un potente sbiancante oltre che disinfettante e potete trovarlo in qualsiasi ferramenta, quindi consigliamo di usarlo sulle superfici bianche onde evitare di rovinare il colore della superficie colpita dalla muffa. Basta bagnare un panno con l’acqua ossigenata e tamponare le parti colpite dalla muffa; areate bene la stanza una volta terminata l’operazione.
  2. Aceto di vino bianco: un altro sistema assolutamente naturale, è quello di diluire in 1 litro di acqua bollente 2 bicchieri di aceto di vino bianco, quindi si imbeve in questa soluzione un panno pulito e si tampona la parte colpita dalla muffa. Per concludere si imbeve il panno di solo aceto e si sfrega delicatamente sulla parte trattata in precedenza.
  3. Detersivo fai da te: sciogliete in uno spruzzino da 1 litro, 2 cucchiai di sale fino e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio in 700 ml di acqua, quindi aggiungete 2 cucchiai di acqua ossigenata a 30 volumi, agitate con cura. Quindi spruzzate la miscela così ottenuta sulle parti colpite dalla muffa e aiutatevi con un vecchio spazzolino o una spazzola da tappezzeria per rimuovere completamente la muffa.

Se volete prevenire il formarsi della muffa, ricordatevi di aerare spesso la casa, e se dovete ritinteggiare le pareti, passate un prodotto specifico antimuffa prima della pittura, oppure se siete fan dei rimedi naturali, passate su tutte le pareti una mano di aceto di vino bianco prima della normale pittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *