Caramelle al gusto arancia: il romanzo d’esordio di Valentina Orsini (recensione)

Caramelle al gusto arancia, la recensione del romanzo d’esordio di Valentina Orsini, molto più di un semplice libro, quasi un maestro di vita!

Caramelle al gusto arancia - romanzo d'esordio di Valentina Orsini
Caramelle al gusto arancia – romanzo d’esordio di Valentina Orsini

Anna vi racconterà la sua storia.

Avrebbe voluto non fosse la sua. Più di una volta lo ha pensato durante quei sette giorni che si svolgono come un film in quelle 116 pagine. Perché il tempo che scorre in questo libro ha una scadenza ed una data di inizio. Ed una scelta difficile, sia da prendere che da indossare, da portare tra la gente, come un cappotto dai colori sgargianti, difficile da mantenere anche, e soprattutto, di fronte allo specchio.

I.V.G. Interruzione Volontaria di Gravidanza. Questa è l’altra protagonista della storia che percorre ogni passo con Anna, come fosse il suo zaino di scuola.

In una settimana si può vivere la vita di una ragazza di vent’anni, conoscerne la famiglia, il lavoro, l’amore e le paure, il passato e la sua migliore amica, Carlotta. Ma poi, quando si tratta di capire il presente, che batte al suono impazzito dei battiti di un’ecografia, che corre alla fermata del 703 come se la scuola fosse ancora la sua preoccupazione più grande, che si interroga su temi come il lutto, la colpa, la scelta di vivere ed il diritto a essere o meno madre, in quel preciso momento, un muro si materializza improvviso.

Nel tuo dolore sei sola.

Quanta fatica pensare alla vita, al futuro ma anche scrivere e leggere storie, oppure bere un caffè o fare semplicemente shopping quando si inciampa continuamente in quella orrenda parola: aborto.

Difficile poi non scagliarsi contro una società che condanna, giudica o addirittura si rifiuta di applicare la legge invocando un credo che sa di disprezzo che seppellisce la paura, il lutto, la sofferenza e il coraggio di chi vive una vicenda come questa. E poi continuare a raccontare la storia di Anna come solo la magia di un romanzo e la penna di una vera scrittrice può fare.

Ecco. Questo è Caramelle al gusto arancia.

Perchè dalla prima pagina fino ad arrivare all’ultima parola, accompagnerete Anna, riga per riga, provando sicuramente a comprendere il suo momento ed affrontando questo difficile tema. Ma sarete ancor di più rapiti dalla sua vivacità, dall’ottimismo di Carlotta, dalla complicità della signora Floris, dai libri e dai film, dalle caramelle e dal piccolo Andrea, dall’amore ragazzo di Daniele, dalle parole non dette della mamma.

Tutto questo con attacchi di nausea, gambe molli, libertà urlata in faccia ai dubbi, specchi comprensivi e libri che chiamano, pianti a dirotto e abbracci consolatori e tanto altro.

E poi di colpo arriva venerdì e tutto dovrà ricominciare, ripartire acquistando una normalità che normale non è mai stata. Diversa.

E venerdì vuol dire anche scoprire che il libro è finito e neanche voi sarete più gli stessi. Diversi, con un piccolo peso da portare in più, di quelli che arricchiscono e ti insegnano a respirare, a camminare, a leggere.

Titolo: “Caramelle al gusto arancia”

Autore: Valentina Orsini

Pagine: 116

Editore: Project

Prezzo di copertina: € 11,90

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *