Capelli spezzati: rimedi per farli tornare sani

Capelli spezzati e bruciati? Succede, poiché anche loro sono stressati da eccessivi trattamenti chimici, prodotti sbagliati, fonti di calore. Spesso si tratta di cattive abitudini quotidiane, ecco quindi gli errori da non commettere per farli tornare sani.

Capelli spezzati? Ecco come farli tornare sani...
Capelli spezzati? Ecco come farli tornare sani…

Capelli spezzati? Non c’è da stupirsi dopo tanti trattamenti chimici come le tinte, il calore di piastra e phon, elastici per capelli (vere ghigliottine per i capelli!), possono indebolire il capello e spezzarlo. L’effetto crespo è garantito. Come fare per ridare vita a capelli spezzati e bruciati?

Intanto iniziamo dalle buone abitudini. I capelli vanno spazzolati dal basso verso l’alto, quindi prima le punte e via via si risale fino alle radici, questo per non formare nodi che sono la prima causa dei capelli spezzati. Particolare attenzione va posta ai capelli bagnati dopo lo shampoo o al mare, perché sono ancora più fragili, tamponateli con cura e delicatamente per togliere l’acqua in eccesso, e con un pettine a denti larghi spazzolate sempre dal basso verso l’alto.

Nutrite i vostri capelli con balsamo, maschere rigeneranti, come questa fai da te: http://lifestylemadeinitaly.it/maschera-capelli-cioccolato-ravvivare-naturalmente-i-riflessi-castani/

Se la stagione lo consente fate asciugare i capelli al sole, per evitare l’eccessivo calore del phon. Assolutamente no alla piastra, solo nelle occasioni speciali se proprio non potete farne a meno! Prima di asciugare con phon proteggete la chioma con uno dei tanti termo-protettivi per capelli, in commercio ci sono moltissimi prodotti studiati proprio per proteggere i capelli dalle fonti di calore.

Cercate di tenere i capelli liberi da elastici troppo stretti, meglio utilizzare mollettoni o elastici in spugna. Prima di andare a dormire non fate mancare alle punte qualche goccia di nutrimento, una crema per capelli andrà bene, magari aggiungendo qualche goccia di olio essenziale, come l’olio essenziale di limone che ridona lucentezza.

No ad oli per capelli su capelli asciutti, rischiate solo di peggiorare la situazione. Non tutti sanno che gli oli vanno applicati solo su capelli umidi o bagnati, viceversa andranno a seccare ulteriormente i capelli, rendendoli crespi e disidratati.

Alla prima comparsa delle odiate doppie punte sì a maschere nutrienti con l’aggiunta di qualche goccia di olio di ricino, qui troverete tutto sulle proprietà dell’olio di ricino per la cura dei capelli: http://lifestylemadeinitaly.it/capelli-eliminare-le-doppie-punte-con-rimedi-naturali/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What City Do You See?