Trattamento alla cheratina: via l’effetto crespo dai capelli

I capelli crespi ti affliggono? Prova con la cheratina! Un buon trattamento fatto dal parrucchiere può eliminare l’odiato effetto criniera di leone anche per tre/quattro mesi! Noi l’abbiamo provato per voi con l’hairstylist Cristiano Russo e i risultati sono stati a dir poco sorprendenti!

capelli-crespi-trattamento-cheratina

Se i capelli crespi sono il tuo tormento e nonostante tutti i tentativi per domarli non ti danno tregua né d’inverno, causa umidità, né d’estate, causa salsedine marina e mega sudate dovute alle alte temperature, la cheratina potrebbe essere la chiave per riuscire ad avere senza fatica una chioma sana e in ordine!

Che siano lisci o ricci, non fa differenza perché ciò che li rende gonfi, opachi, spenti, ruvidi al tatto, insomma brutti da vedere dandoci sempre un’aria non curata è proprio il crespo, che non sempre è una “dote” innata dei nostri capelli ma molto spesso è provocata da trattamenti troppo aggressivi come: continue colorazioni e decolorazioni o shampoo non adatti. Tutte cose che vanno ad intaccare il naturale contenuto di cheratina, che dà corpo, setosità e lucentezza ai capelli.

Come fare allora ad eliminare questo acerrimo nemico del nostro desiderio di avere una capigliatura da far invidia alle modelle delle pubblicità di prodotti per capelli, senza dover sprecare vagonate di tempo davanti allo specchio nel tentativo di dare un aspetto presentabile ad una chioma indomabile?

Andiamo a reintegrare la cheratina perduta nei nostri capelli! Visto che anche noi della redazione non siamo immuni, purtroppo, all’odiato effetto crespo e memori del caffè con l’hairstylist romano Cristiano Russo in cui abbiamo parlato anche di cheratina, siamo tornati da lui per provare a vedere se davvero un trattamento specifico risolve il problema, magari anche solo per qualche mese.

Allora la buona notizia è che non servono nemmeno sedute stressanti e interminabili dal parrucchiere, infatti per prima cosa si procede con un classico shampoo quindi i capelli vengono asciugati all’80% con l’utilizzo del phon e si passa all’applicazione ciocca per ciocca della cheratina con un pennello per tinture, a partire dalla cute e distribuendo con un pettine su tutte le lunghezze.

Si lascia in posa per 5 minuti, quindi si procede ad asciugare i capelli con il phon sempre all’80% in modo tale che quando si passa la piastra non si generi troppo fumo e l’operazione di stiratura risulti più veloce.

Una volta che i capelli saranno piastrati, si procede con lo shampoo e la maschera specifici abbinati al trattamento proposto. La maschera viene lasciata in posa per circa una decina di minuti.

Quindi si passa alla normale piega e già mentre Cristiano toglieva l’acqua dai nostri capelli potevamo notare che man mano che si asciugavano, apparivano meno gonfi, mantenendo si il loro naturale mosso ma senza quell’odioso effetto crespo! Nella foto sotto potete vedere a destra l’effetto asciugatura solo phon senza neanche stirare con la spazzola e a sinistra l’effetto avendo stirato la ciocca con spazzola e phon. Si vede immediatamente che il crespo non c’è più e che sui capelli stirati non ci sarebbe neanche bisogno di passare la piastra!

Trattamento-cheratina

Questo trattamento può durare tra i 3 e i 4 mesi a seconda del tipo di capello, della sua tendenza ad assorbire la cheratina e della manutenzione che gli viene fatta a casa. Per prolungarne il più possibile l’effetto, infatti si dovrebbe procedere al lavaggio dei capelli con uno shampoo senza sale (consigliato dal parrucchiere stesso che vi ha fatto il trattamento) e l’applicazione della crema abbinata al trattamento.

Mentre per quanto riguarda la piega, procedere con il diffusore in caso di capelli ricci e nel caso di capelli lisci effettuare una prima asciugatura con il phon cercando di tendere i capelli con le mani anziché spettinarli, terminare dando la forma voluta con la spazzola.

In questo modo avrete almeno per qualche mese capelli setosi, lucenti e facili da pettinare, impiegando 5 minuti per risistemarli anche appena sveglie! Provare per credere!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *